La Ducati e la MV Agusta stanno per scoppiare …

0
399



MV AGUSTA ha richiesto il marchio per il nome della motocicletta Elefant, che è l'ortografia italiana di Elephant. La mossa punta alla MV di Varese che allineerà la propria moto da avventura in un futuro non troppo lontano.> Cerchi di comprare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! Per quelli che ricordano la Dakar originale Elefant e il suo distintivo schema di colori Lucky Strike, il fatto che MV stia facendo domanda per il marchio e non Cagiva (o Ducati), potrebbe essere leggermente confuso. cercare di entrare nel prezioso settore ADV non è una sorpresa, con motoclette come Ténéré 700, Triumph Tiger e KTM 790 Adventure che sembrano così popolari; anche un piccolo pezzo di questa torta considerevole sarebbe un bonus per il produttore italiano. Ma perché MV vuole puntare un reclamo su un nome che era collegato a un altro produttore? Bene, c'è un legame tra le due società, anche se diventa un po 'tenue e leggermente incestuoso! Cagiva è stata ideata da Giovanni Castiglioni, un marchio che è diventato un grande battitore nel mondo della produzione motociclistica italiana che la società possedeva la Ducati , MV Agusta, Moto Morini e possedevano persino i diritti per costruire la Mini Moke!> Stai cercando di acquistare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! In verità, l'idea di MV Agusta che costruisce una moto ADV e usa il nome Elefant non è nuova, abbiamo prima coperto le voci quando sono apparse per la prima volta nel 2011! Questa volta, però, prenderemmo l'idea un po 'più sul serio, soprattutto vista la natura del segmento di avventura e la quantità di entrate che può creare.
La Ducati contesterà questo? Probabilmente non importa se lo fanno, MV Agusta ha posseduto il marchio commerciale con il nome della motocicletta Elefant fino al 2017 e attualmente possiede il marchio britannico e American Elephant e lo ha fatto dal 2010. Se la Ducati non ha già inoltrata la richiesta, probabilmente perderanno. La notizia sarà piuttosto frustrante per il team della Ducati, che ha svelato quella che sembrava una macchina da avventura ispirata alla Dakar quasi completata allo show EICMA di Milano lo scorso novembre. Quella macchina era persino completa con lo schema di vernice ispirato a Lucky Strike, e probabilmente era stata stanziata dalla fabbrica per portare quel nome.