Protesta di massa in onore di Harry Dunn per scendere …

0
31



Una protesta di massa davanti all'ambasciata americana a Londra è stata programmata per il 14 marzo 2020 a sostegno della famiglia del defunto Harry Dunn mentre intensificano gli sforzi per estradare la persona sospettata di aver causato la morte dell'adolescente.> Stai cercando di acquistare o vendere una motocicletta? Prova oggi il nostro mercato! Dunn, 19 anni, è stato ucciso il 27 agosto 2019 mentre stava guidando la sua moto vicino a RAF Croughton nel Northamptonshire quando si è scontrato con un'auto che viaggiava nella direzione opposta. Il sospettato conducente dell'auto, la cittadina americana Anne Sacoolas, si pensa che abbia viaggiato sul lato sbagliato della strada essendo apparentemente confuso riguardo alla guida sul lato sinistro, a differenza degli Stati Uniti dove la legge è sulla destra. Nonostante Sacoolas – moglie di un agente della CIA di stanza presso la ha aiutato la polizia nella sua indagine iniziale, ha invocato l'immunità diplomatica per tornare negli Stati Uniti, dove continua a fuggire dal sistema legale britannico. L'incidente ha creato tensioni diplomatiche tra il Regno Unito e gli Stati Uniti dopo che il servizio giudiziario della Corona ha rivelato che Sacoolas doveva essere accusato di provocare la morte per guida pericolosa e ha formalmente richiesto la sua estradizione dagli Stati Uniti. Questo, tuttavia, è stato rifiutato dagli Stati Uniti, in quanto tali, i genitori di Harry Dunn sperano di esercitare una maggiore pressione sia sul governo del Regno Unito che su quello degli Stati Uniti affinché giungano a una soluzione che riporti Sacoolas nel Regno Unito per affrontare interrogativi.> Stai cercando di acquistare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! La manifestazione di protesta della campagna Ribbon Green Justice4Harry si svolgerà sabato 14 marzo incontro alle Victoria Embankment alle 13:00 prima di partire per l'ambasciata americana su Nine Elms via Parliament Square, Whitehall e Vauxhall Bridge. In uno sviluppo separato, il Il Foreign Office è stato criticato per non aver fatto di più per evitare che incidenti come questi si ripetessero. Dalla morte di Harry, sono emersi filmati di numerosi incidenti di automobili che sono uscite dalle basi della RAF dalla parte sbagliata della strada in un incidente quasi mancato. Il patrigno di Dunn, Bruce Charles, ha accusato il governo di "chiudere gli occhi" e dire che i ministri dovrebbero "abbassare la testa" vergogna'