Parigi si avvicina alla ricarica per il parcheggio delle moto

0
102



IL sindaco di Parigi sta spingendo per porre fine ai parcheggi gratuiti per motociclette in alcune zone della città. L'idea non è nuova, anche se fino ad ora era stata discussa solo nella capitale francese, ma ora il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, ha fatto un'inversione di rotta rispetto alla sua promessa originale della campagna di consentire alle motociclette di parcheggiare liberamente, e ora il suo team Parigi non sarà la sola a ricaricare le motociclette se il programma dovesse andare avanti, già i motociclisti a Vincennes e Charenton-le-Pont devono pagare per parcheggiare in alcune zone. Le tasse sono inferiori a quelle pagate dagli automobilisti, circa un terzo, e significano che una motocletta pagherà € 1,50 per due ore, o € 0,70 al giorno per i titolari di una carta di soggiorno. FFMC PPC) sta già programmando di intervenire per fermare il movimento, con una dimostrazione programmata che avrà luogo sabato prossimo. Una petizione lanciata dal gruppo lo scorso anno ha già raccolto più di 20.000 firme. Le tariffe per il parcheggio delle motociclette potrebbero apparire anche nelle città del Regno Unito? La semplice risposta è sì, ci scommetti. In effetti, è già attivo nel Attualmente solo uno dei 32 distretti di Londra addebita le motociclette per il parcheggio, con Westminster che addebita £ 1 al giorno. Tuttavia, non è un totale spreco di denaro, il distretto ha svolto un ampio lavoro per cercare di combattere la criminalità in moto e il comportamento antisociale.Articoli correlati Potrebbe non fermarsi qui, dato che il comune di Camden sta pianificando di far pagare alle motoclette una colossale £ 6 al giorno per il piacere di parcheggiare in una baia solo per moto. Sono £ 138 al mese solo per il parcheggio, annullando completamente i noti vantaggi di andare in motocletta.