Nei sistemi di infotainment per auto più pericolosi del cannabi …

0
268



Da alcuni anni, la maggior parte delle auto sono dotate di sistemi di infotainment appariscenti e high-tech in grado di controllare qualsiasi cosa, dallo stereo, all'aria condizionata e persino ai posti a sedere.> Cerchi di acquistare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! Mentre i sistemi sono una manna dal cielo per i produttori, che li vedono come un modo rapido e semplice per aumentare il profilo del loro prodotto, un nuovo studio suggerisce che potrebbero essere molto più pericolosi di quanto chiunque avrebbe immaginato. risultati, IAM RoadSmart ha scoperto che le distanze di arresto in autostrada sono state aumentate di quattro o cinque lunghezze di auto quando il conducente utilizzava sistemi di infotainment. Lo studio ha anche scoperto che i conducenti hanno distolto gli occhi dalla strada per un massimo di 16 secondi durante la guida (equivalente a una distanza di oltre 500 metri a 70 mph), durante l'utilizzo dei sistemi a controllo tattile – risultati che sono persino peggiori dei messaggi di testo al volante.Neil Greig, direttore delle politiche e della ricerca, presso IAM RoadSmart, ha dichiarato: "Si stima che la distrazione dei conducenti sia un fattore in circa un terzo di tutte le collisioni stradali in Europa ogni anno." Mentre ricerche precedenti indicano che Apple CarPlay e Android Le prestazioni automatiche sono migliori rispetto ai pulsanti e ai controlli più tradizionali, i risultati di questo ultimo studio sollevano serie preoccupazioni sullo sviluppo e sull'uso dei più recenti sistemi di infotainment a bordo. Qualcosa che distrae gli occhi o la mente di un conducente dalla strada è una cattiva notizia per la sicurezza stradale.> Cerchi di acquistare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! "Chiediamo ora all'industria e al governo di testare e approvare apertamente tali sistemi e di sviluppare standard coerenti che aiutino veramente a minimizzare la distrazione dei conducenti". Nello studio, i conducenti hanno completato una serie di tre unità sullo stesso test simulato percorso utilizzando Android Auto e Apple CarPlay. Al primo avvio, i driver non interagivano con il sistema. Nelle corse successive, i conducenti hanno interagito con il sistema utilizzando solo il controllo vocale e quindi utilizzando solo il controllo touch. Non sorprende che siano stati i driver che hanno utilizzato il touchscreen a dimostrare la maggiore distrazione dei due metodi di interazione, sebbene persino l'uso dei comandi vocali si sia distolto in alcuni livello. I risultati mostrano che i conducenti non sono riusciti a mantenere una distanza costante dal veicolo che li precede, hanno reagito più lentamente a eventi improvvisi sulla strada e si sono deviati fuori dalla corsia. Più preoccupante di qualsiasi di queste statistiche è la scoperta che l'uso del sistema touchscreen ha significato che i tempi di reazione dei conducenti erano più lenti di quelli che avevano usato la cannabis e cinque volte peggiori di quelli che guidavano al limite legale del consumo di alcol. “La maggior parte dei partecipanti allo studio riferire che usano il tocco piuttosto che il controllo vocale nella guida nel mondo reale. Come mostrano chiaramente i risultati, questo è il più distratto, quindi se è necessario utilizzare i sistemi mentre si è in viaggio, il controllo vocale è un metodo molto più sicuro. " Greig ha aggiunto I risultati principali del rapporto sono: il controllo della posizione del veicolo in corsia e la velocità hanno sofferto in modo significativo quando i partecipanti non hanno reagito agli stimoli sulla strada da percorrere I tempi di reazione erano più lenti quando si selezionava la musica tramite Spotify mentre si utilizzava Android Auto e Apple CarPlayDrivers avrebbe preso il loro distogliere lo sguardo dalla strada per più di 12 secondi I partecipanti hanno sottovalutato il tempo trascorso guardando lontano dalla strada, fino a cinque secondi