Mondo Gare

MotoGP Spagna, Bagnaia ritrova il successo e adesso fa di nuova paura

Il campione del mondo è tornato alla vittoria nella gara di Jerez de la Frontera dopo le cadute di Termas e Austin. Il pilota Ducati riconquista la vetta della classifica iridata.

Aveva bisogno di questi 25 punti, perché i due zeri nelle gare di Argentina e Stati Uniti erano stati troppo pesanti. Per fortuna nello Sprint, Pecco Bagnaia ha sempre ottenuto un buon bottino. Ma era giunto il momento di riconquistare il gradino più alto del podio di domenica. E così ha fatto sulla pista di Jerez de la Fronteranel Gran Premio di Spagnache aveva conquistato anche lo scorso anno.

Ducati, la soddisfazione di Bagnaia

Un fine settimana molto particolare quello di Bagnaia, che non aveva chiuso tra i primi dieci nelle prove libere di venerdì ed è stato costretto così a disputare il Q1 in qualifica. Poi nel Q2 ha chiuso con il quinto temporimontando fino al secondo nella gara Sprint dietro alla KTM di Brad Binder. Questa volta però Pecco è riuscito a superare il pilota sudafricano.

Dopo la gara Bagnaia ha parlato così del weekend: “A essere sinceri sono molto contento. Il progresso che abbiamo fatto in questa settimana è stato il migliore di sempre in questo inizio di stagione. Venerdì c’erano problemi con il feeling all’anteriore. Ieri andava già meglio e poi abbiamo fatto ulteriori passi avanti. Avevo visto cosa si poteva fare, ci abbiamo provato ed è andata bene“.

Ducati, la bella gestione di Bagnaia

Non è stata una gara tutt’altro facile per Bagnaia, che dopo aver scavalcato in partenza la Ducati Pramac di Giorgio Martin e l’Aprilia di Aleix Espargarò ha combattuto con le due KTM. Il suo ex compagno di squadra Jack Miller gli ha dato molto filo da torcere, tanto che dopo il primo sorpasso aggressivo Pecco è stato costretto a lasciargli strada per poi passarlo qualche giro più tardi.

Quindi, l’attacco decisivo a Binder. Bagnaia ha così aggiunto: “Oggi sono riuscito a gestire bene anche le gomme. Siamo riusciti a vincere in condizioni difficili, dopo due zeri. Stavo cercando di capire se sarebbe stato possibile arrivare davanti o no e alla fine ce l’abbiamo fatta. Ringrazio il team, perché hanno fatto tutti un lavoro spettacolare“.

Ducati, Bagnaia in testa al campionato

Un fine settimana davvero importante per Bagnaia, che grazie ai 34 punti conquistati fra Sprint e Gran Premio ha ritrovato la vetta della classifica iridata. Il campione del mondo in carica è tornato primo ed è a quota 87 dopo quattro garecon 22 punti di vantaggio sull’ex primatista Marco Bezzecchifinito a terra nella corsa andalusa, e 25 sullo stesso Binder.

Non è un segreto che l’obiettivo di Pecco e della Ducati per questo 2023 sia quello di provare a bissare il titolo mondiale conquistato nella passata stagione. L’inizio è stato di sicuro migliore di quello scorso e il vantaggio sui rivali del 2022 come Fabio QuartararoEspargaro, Enea Bastianini e anche Marc Marquez incomincia a essere davvero consistente.

Fonte: Getty Images

Due Ruote News

Due Ruote News, Prove su strada moto. Test drive e comparative video, Saloni e news sul mondo del motociclismo.

Articoli correlati

Back to top button