Mondo Gare

“In gara sarà più difficile”

Il ducatista Mooney VR46 è soddisfatto per la Sprint vinta ad Assen, ma sa che nel GP l’uomo da battere sarà Bagnaia.

Dopo due vittorie nelle gare tradizionali della domenica in Argentina e Francia, in Olanda è arrivato il primo successo in una Sprint del sabato per Marco Bezzecchi. Il pilota della Ducati Mooney VR46 è stato infatti il migliore di tutti sulla pista di Assen, dove nella passata stagione aveva ottenuto il suo primo podio in assoluto in MotoGP.

Bezzecchi ha preceduto sul traguardo il campione del mondo Pecco Bagnaia, che si è confermato leader della classifica iridata con 21 punti di vantaggio su Jorge Martin e 31 proprio sul pilota VR46. Ai microfoni di Sky Sport MotoGP, Bezzecchi ha analizzato così la sua Sprint: “Ho pensato di non far passare subito Pecco per non farlo andare via, ma alla prima curva ho staccato troppo e mi ha passato anche Binder”.

Su questa battaglia, Bez ha aggiunto: “Con Brad è stato difficile, lui è un animale ma sono stato ‘ignorante’ anche io e l’ho passato. C’è stata bagarre poi con Pecco, ma è andata bene. È una pista che mi piace e che si adatta alle mie caratteristiche, sono più bravo nelle curve veloci e qui ce ne sono tante. Mi sono trovato subito bene con la moto, meglio che in Germania”.

Sul GP tradizionale in programma domenica, ha tenuto a precisare: “La gara di domenica è il doppio, sarà più difficile. Non so ancora la gomma, ma Bagnaia con la media sarà più veloce e cercherò di stargli vicino dando il massimo. Vedremo cosa verrà fuori. La moto era simile come assetto al 2022, meglio partire con una buona base e questa cosa ha fatto la differenza”.

Due Ruote News

Due Ruote News, Prove su strada moto. Test drive e comparative video, Saloni e news sul mondo del motociclismo.

Articoli correlati

Back to top button