WorldSBK … | Jonathan Rea sopravvive all’oscillazione ai massimi tempi

0
53


Jonathan Rea ha concluso la giornata di apertura del WorldSBK ad Assen in testa alla classifica nonostante un momento selvaggio che lo ha quasi sbalzato dalla sua Kawasaki.

L’Ulsterman è stato impegnato in un feroce testa a testa con Garrett Gerloff di GRT Yamaha durante le fasi finali della sessione mentre lottavano per la supremazia del venerdì, ma è stato il campione in carica a ottenere il cenno del capo.

Questo nonostante Rea abbia sbagliato molto a metà della sessione con una grossa scivolata e quasi un high-side durante la corsa alla chicane Geert Timmer, il pilota Kawasaki Racing è stato fortunato a tenerlo contenuto in una semplice oscillazione.

Alla fine il suo giro di 1 m 34.391 secondi sarebbe stato un comodo 0,150 secondi più veloce di Gerloff, l’americano beneficiando della precedente conoscenza della pista avendo corso con la Petronas SRT Yamaha M1 durante il TT olandese all’inizio del mese.

Tre volte vincitore di una gara ad Assen due anni fa su una Ducati, Alvaro Bautista è stato comunque il pacchetto a sorpresa sulla HRC Honda ufficiale mentre ha tagliato 1.3 secondi dal suo tempo di FP1 per registrare il terzo giro più veloce della giornata.

Tom Sykes ha portato a quattro i costruttori all’interno dei primi quattro con una buona corsa al quarto posto per la BMW, davanti al leader del campionato Toprak Razgatlioglu, il turco che ha affrontato per la prima volta Assen su una Yamaha.

Beneficiando di aver seguito Rea nel suo giro veloce, Lucas Mahias è stato un impressionante sesto miglior tempo per Puccetti Kawasaki, piazzandolo davanti al pilota ufficiale Alex Lowes al nono, la coppia divisa dalle Ducati ufficiali di Scott Redding, – che non ha migliorato il suo giro veloce al vertice della sessione delle FP1 scivolando fino al settimo posto – e Michael Ruben Rinaldi all’ottavo.

Il favorito di casa Michael van der Mark è riuscito a raggiungere solo il decimo posto, ma era a soli 0,6 secondi dal primo posto in quella che è stata una sessione combattuta e serrata.

Tra i primi tre nelle FP1, Chaz Davies è stato il grande perdente, il suo fallimento nel migliorare – dopo essere stato ostacolato nel suo giro più veloce – lo ha portato al 14° posto.

2021 WorldSBK Assen | Venerdì Prove Libere [FP1 – FP2 Combined] RISULTATI

2021 WorldSBK Assen | Venerdì Prove Libere [FP1 – FP2 Combined] RISULTATI | Turno 5/13
posizione cavaliere Naz. WorldSBK Team Superbike tempi
1 Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1m 34.391
2 Garrett Gerloff Stati Uniti d’America GRT Yamaha WorldSBK Yamaha YZF-R1 1m 34.512
3 Alvaro Bautista ESP Team HRC Honda Honda CBR1000RR-R 1m 34.741
4 Tom Sykes GBR BMW Motorrad WorldSBK BMW M1000RR 1m 34.753
5 Toprak Razgatlioglu TUR Pata Yamaha di BRIXX Yamaha YZF-R1 1m 34.753
6 Lucas Mahias FRA Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR 1m 34.771
7 Scott Redding GBR Aruba Racing Ducati Ducati Panigale V4 R 1m 34.917
8 Michael Ruben Rinaldi ESP Aruba Racing Ducati Ducati Panigale V4 R 1m 34.958
9 Alex Lowes GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1m 34.959
10 Michael van der Mark NED BMW Motorrad WorldSBK BMW M1000RR 1m 34.974
11 Leon Haslam GBR Team HRC Honda Honda CBR1000RR-R 1m 34.976
12 Andrea Locatelli ITA Pata Yamaha di BRIXX Yamaha YZF-R1 1m 35.081
13 Jonas Folger GER Bonovo MGM Azione BMW M1000RR 1m 35.343
14 Chaz Davisvie GBR Team GoEleven Ducati Panigale V4 R 1m 35,503
15 Axel Bassani ITA Motocorsa Racing Ducati Panigale V4 R 1m 35.528
16 Tito Rabat ESP Barni Racing Team Ducati Panigale V4 R 1m 35.599
17 Isaac Vinales ESP Orelac Racing VerdNatura Kawasaki ZX-10RR 1m 35.945
18 Leandro Mercado ARG MIE Racing Honda CBR1000RR-R 1m 36.297
19 Kohta Nozane JPN GRT Yamaha WorldSBK Yamaha YZF-R1 1m 36.405
20 Andrea Mantovani ITA Vince64 Kawasaki ZX-10RR 1m 37.210
21 Loris Cresson BEL TPR Team Pedercini Racing Kawasaki ZX-10RR 1m 38.586