Questo gemello parallelo potrebbe essere il successore della Suzuki …

0
206



POCHE moto dell'era moderna hanno vissuto una vita così lunga e di successo come la Suzuki SV650. La combinazione di un coraggioso motore motolindrico a V, un telaio capace, ha reso la piccola moto sportiva di Suzuki un successo immediato. Purtroppo, per la simpatica SV, i suoi giorni potrebbero essere solo contati, dato che Suzuki ha depositato alcuni brevetti che mostrano una metà motolindrico parallelo dimensionato che potrebbe costringere l'SV650 a uscire al pascolo. In verità, l'SV650 ha perso terreno rispetto ai suoi rivali di recente, con la Yamaha MT-07 che ha rubato gran parte della gloria della SV negli ultimi anni con il suo innovativo motore CP2: il momento è decisamente giusto per un aggiornamento.
Recensione Suzuki Katana Il nuovo motore ha una sorprendente somiglianza con l'unità vista nel concept Recursion visto nel 2013, sebbene in questi brevetti il ​​motore sia normalmente aspirato: il Recursion era turbocompresso con un intercooler. Si dice che il motore abbia il nome in codice EX7, suggerendo che la nuova unità atterrerà nel segmento 700cc. Come per qualsiasi brevetto, non ci sono conferme ufficiali delle prestazioni, anche se sembrerebbe ragionevole che il motore sarebbe alla pari. con gli altri protagonisti del settore, la Yamaha MT-07 e la Kawasaki Z650. Se questo è il caso, ci aspetteremmo che abbia una potenza di circa 60-75 CV e una coppia di circa 50-60 lb-ft. L'enigma finale è quello in cui le moto Suzuki utilizzerà il motore e per rispondere che non abbiamo guardare estremamente lontano. Con quasi tutti i produttori che cercano la produzione di piattaforme (dove più modelli condividono motori comuni e altri componenti), è lecito ritenere che il nuovo motore alimenterà tutto, da nakeds, tourer e forse Suzuki farà rivivere lo spirito se l'SV650 con una metà moto sportiva di peso! Per qualsiasi conferma ufficiale, però, dovremo aspettare e vedere.