OROLOGIO: Punch-up in pista sbarca i piloti Arenacross con …

0
236



I piloti AX Pro Ashely Greedy e Gradie Featherstone hanno entrambi subito vietato di competere negli eventi MCF o Arenacross dopo essere stati coinvolti in un incidente in pista a seguito di un incidente di gara.> Cerchi di acquistare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! La coppia ha gareggiato nel round di Birmingham dell'Arenacross Tour 2020 durante il fine settimana, quando si sono scontrati, con Featherstone che ha fatto il salto su Greedy mentre ha arrotondato il primo giro. , Greedy è arrivato da molto lontano e si è schiantato contro il Featherstone laterale, togliendoli entrambi dalle macchine. Greedy tornò in sella alla sua moto mentre Featherstone gli si avvicinava per rimostrare. In piedi davanti alla sua moto, Featherstone cercò di impedire a Greedy di continuare, ma l'offset CBD X FRO Systems per prima cosa spinse i suoi rivali per fargli lasciare la moto prima allontanandosi quando arrivarono i funzionari. Greedy aprì l'acceleratore, spingendo Featherstone fuori strada prima che Greedy lanciasse un pugno per abbatterli di nuovo entrambi. OROLOGIO: Ash Greedy, Gradie Featherstone lotta> Stai cercando di comprare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! Non sorprende che gli organizzatori della serie abbiano avuto una visione debole delle azioni di entrambi i piloti, dando a Greedy un divieto di 18 mesi dalla concorrenza, con l'atterraggio di Featherstone come sospensione di 12 mesi. Il verdetto fa riferimento a incidenti sia in pista che fuori pista che coinvolgono i due piloti. La dichiarazione completa dell'MCF ha dichiarato: “A partire da 1300 ore (2 febbraio 2020) Ashley Greedy (# 33) riceverà un MCF completo di 18 mesi divieto di concorrenza mentre Gradie Featherstone (n. 3) riceverà un divieto di concorrenza MCF di 12 mesi, in linea con le regole MCF del 2020 e i codici di condotta sportivi. "Entrambi i ciclisti nominati sono stati informati delle sanzioni imposte." General MCF Il manager, Gareth Chamberlain, ha dichiarato che l'MCF deve essere forte nelle decisioni legate alla guida pericolosa e alla condotta violenta. "Oggi la MCF (2 febbraio 2020) ha colto l'occasione per opporsi a comportamenti inaccettabili in pista e fuori pista." Come organizzazione, facciamo grandi sforzi per interagire e introdurre nuove persone nel mondo degli sport motoristici, garantendo allo stesso tempo gli eventi attuali in tutto il Regno Unito messi in scena sotto il nostro ente di licenza sono sicuri, protetti e messi in scena in modo coerente. Il tipo di comportamento visto questo fine settimana a Birmingham sia dentro che fuori dalla pista non svilupperà la cultura o l'ambiente per cui continuiamo a lavorare. "" Il promotore della serie Matt Bates ha affermato che il tempo è chiamato su questo tipo di comportamento: "Arenacross è orgoglioso di se stesso essendo un evento organizzato professionalmente che attira più persone nello sport motociclistico fuoristrada rispetto a qualsiasi altra serie di gare nel Regno Unito, attiriamo inoltre migliaia di giovani famiglie con ragazzi che un giorno potrebbero essere tentati di competere nel Motocross. Per questo motivo e molti altri, non accetteremo cavalcature palesemente pericolose o comportamenti violenti nel modo in cui siamo stati sottoposti agli ultimi eventi messi in scena al Resorts World Arena di Birmingham ", ha spiegato il promotore della serie Matt Bates." È facile essere attratti dal dramma di ciò che promuoviamo, ma per essere molto chiari, tutti i ciclisti della nostra serie sono pienamente consapevoli delle nostre regole e opinioni di guida pericolosa dove nella maggior parte dei casi negli ultimi anni la maggior parte dei ciclisti ha dimostrato il completo rispetto reciproco in un altro Arena contesa da vicino – hanno anche la capacità di correre in modo pulito e tattico che non si mette in pericolo a vicenda. Non è la prima volta che questo accade, ma sarà l'ultima e per conto dello staff, dei team, dei piloti, delle famiglie e dei fan dedicati, non permetteremo che questo tipo di comportamento abbia mai avuto luogo senza ulteriori gravi conseguenze ”.