Harley-Davidson rimuove tutto il merchandising di marca dalla vendita su …

0
156



HARLEY-DAVIDSON ha compiuto il passo coraggioso di rimuovere tutti i suoi prodotti ufficiali a marchio H-D dal negozio online di Amazon.La decisione è arrivata proprio dall'alto della sala riunioni Harley-Davidson, con il CEO Jochen Zeitz che ha confermato la notizia a The Detroit News. La mossa è quella di garantire che Harley e solo Harley stiano beneficiando delle somme di denaro senza dubbio considerevoli da ricavare dalle gamme di abbigliamento e kit per motociclette dell'azienda. Articoli correlati "Vogliamo avere un'attività di e-commerce digitale completamente integrata con il nostro rivenditori, Amazon non era davvero qualcosa che ha portato i nostri rivenditori nel mix ", ha detto Zeitz al giornale. Il passaggio si inserisce nell'attuale strategia di business" Hardwire "del marchio, che consiste nel riportare l'attenzione dell'azienda sui clienti principali tenendo tentativi passi verso nuovi mercati. La notizia che Harley-Davidson sta ora mettendo al primo posto i suoi concessionari, invece di Amazon, sarà probabilmente musica per molte persone, in particolare per i concessionari.COVID-19 ha praticamente decimato il settore della vendita al dettaglio negli ultimi dodici mesi, e con i rivenditori in molte regioni in uno stato di stasi estesa, il flusso di cassa extra sarà davvero il benvenuto.Articoli correlatiPotrebbero anche altri marchi lasciare la piattaforma Amazon? Harley non è il primo nome globale a ritirarsi dalla piattaforma Amazon, anche Nike ha saltato spedire, preferendo invece trattare direttamente con i propri clienti tramite una rinnovata piattaforma di e-commerce. Altre aziende potrebbero seguire l'esempio? Le probabilità che ciò avvenga sono molto probabili, soprattutto considerando il clima attuale.