QJ lancia sette nuovi modelli, anticipa il nuovo Benelli spor …

0
258



Con la sua forza lavoro diligente ed enorme, sappiamo tutti che la Cina può realizzare alcune imprese piuttosto notevoli in un breve lasso di tempo, quindi è culturalmente appropriato che Qianjiang Motor lancerà non uno ma sette modelli nuovi di zecca in tempo per il 2021. in Cina non è esattamente una grande notizia – a meno che non abbiano copiato palesemente un design esistente fino alle decalcomanie – la revisione di QJ Motor è più significativa in quanto introduce essenzialmente due modelli che riceveremo in Europa. Come proprietario di Benelli, mentre un gigante cinese che assume uno storico marchio italiano non suona come una ricetta per il successo, l'investimento e l'approccio metodico stanno raccogliendo enormi frutti nella misura in cui lo scorso anno Benelli ha venduto quasi tante motociclette a livello globale come Triumph. sta lavorando in entrambi i modi con i modelli esistenti di Benelli che vengono riconfigurati nel marchio QJ e – forse insolitamente – sta ottenendo due modelli che avranno iniziato la vita come QJ. e QJMotor SRT 750 (sopra), destinato a diventare la versione più grande del motore della Benelli TRK 800 in arrivo nelle prossime settimane. Sebbene abbiano un aspetto diverso, l'SRT 750 condivide lo stesso 754 twin già trovato nel Benelli 752S e Leoncino 800 Forse la rivelazione più interessante è stata il QJMotor SRG 600 (sopra) che era stato solo (un po 'poco lusinghiero) fotografato da un'aquila -snapper occhi mesi fa. Questo lancio, tuttavia, è più indulgente anche se rimane uno stile relativamente generico. Anche se non è proprio una novità assoluta nel mercato delle moto sportive da 600 cc di fascia media con solo 80 CV a 11.000 giri / min dal suo motore a quattro cilindri, lo è capito che poteva benissimo venire in questo modo nel marchio Benelli e – speriamo – un aumento delle prestazioni per renderlo il fratello minore successore del Tornado Tre fuori produzione. Altrove, la Benelli 502TRK – che sta chiudendo per diventare la moto più venduta nella sua nativo dell'Italia – diventa il familiare QJMotor SRT 500, mentre il rakish, Diavel-aping QJMotor SRV 500 (sotto) è la sua interpretazione del Benelli 502C. Verso la parte inferiore della gamma è forse il modello più importante dato il mercato motociclistico cinese, la foto sotto SRK 350 (Benelli 302S) e il Turismo Sport 250 di ispirazione retrò, un altro modello che potrebbe arrivare anche in Europa.Infine, c'è il colosso Benelli 1200GT precedentemente annunciato che va proprio nella categoria big tourer bas ed sul QJ.