Alex Lowes firma l’estensione Kawasaki Racing per il Mondiale 2022…

0
57


Alex Lowes rimarrà con il Kawasaki Racing Team per la stagione 2022 del campionato WorldSBK dopo aver concordato un’estensione con il team vincitore di più titoli.

Lowes è passato alla Kawasaki ZX-10RR preparata dal Provec Racing (KRT) nel 2020 dopo essersi separato dalla Crescent Racing (sei anni Yamaha, un anno Suzuki) la stagione precedente.

Segnando il suo debutto con la squadra con la vittoria in Australia, sebbene Lowes non sia salito sul podio da quella prima uscita in tribuna, si è dimostrato un complemento coerente e competitivo al suo compagno di squadra, vincitore di sei campionati WorldSBK, Jonathan Rea.

Dopo aver concluso la stagione 2020 del WorldSBK sesto assoluto con quattro podi, Lowes è quarto assoluto nella classifica 2021 dopo cinque eventi con altri quattro viaggi sul podio a suo nome.

“Sono davvero felice di aver firmato ancora una volta con il Kawasaki Racing Team, la squadra di maggior successo nell’attuale era del WorldSBK.

“Dopo uno strano primo anno nel team l’anno scorso a causa della situazione globale e con una stagione così breve, è stato bello iniziare quest’anno su alcune piste diverse e sto capendo molto di più la moto.

“È stato anche un po’ frustrante quest’anno perché sento che abbiamo iniziato alla grande, ma i risultati non sono esattamente dove vorremmo che fossero in questo momento. Abbiamo molto potenziale e sono ancora tra i primi quattro del campionato, vicino ai primi tre, che è l’obiettivo per quest’anno.

“Lavorerò sodo per le prossime settimane per fare in modo che il prossimo passo sia regolarmente una sfida per il podio. Onestamente, sento che è vicino, quindi con questa squadra e tutti questi ragazzi intorno a me – con le relazioni che abbiamo avuto edificio – tutto è a posto ora per spingere le cose in avanti.

“Sono davvero grato di rimanere nel team il prossimo anno e orgoglioso della fiducia che Kawasaki ha dimostrato in me. Nel nostro lavoro c’è molto di più che accade dietro le quinte rispetto ai risultati che si vedono in pista, quindi ho sono davvero felice di questo nuovo accordo con KRT.

“Un enorme ringraziamento a tutti i ragazzi dietro il progetto, a Guim e Biel Roda, Steve Guttridge e tutte le persone di KHI in Giappone per aver creduto di nuovo in me.”