Yamaha e MotoGP siglano un nuovo accordo per scooter da paddock NMAX

0
117



Gli scooter da paddock MOTOGP continueranno a essere forniti da Yamaha, sotto forma del nuovo e aggiornato 2021 NMAX 125, uno dei più venduti nel Regno Unito e in Europa. Yamaha ha iniziato a fornire scooter al paddock della MotoGP nel lontano 2005, diventando il fornitore ufficiale ed esclusivo di scooter per tutte le squadre nel paddock. Questo accordo è stato esteso per consentire allo staff della MotoGP di sfrecciare nel paddock del mondo in modo sicuro ed efficiente.Una flotta di 25 moto NMAX 125cc verrà fornita a Dorna Sports per l'utilizzo in tutti i round del calendario MotoGP, a partire dal round più recente del Il Portogallo a Portimão. Articoli correlati Paolo Pavesio, Direttore Marketing e Motorsport, Yamaha Motor Europe NV: "Yamaha è il fornitore ufficiale di scooter per Dorna Sports e il Campionato del Mondo FIM MotoGP dal 2005 e siamo orgogliosi che questa partnership continuerà nel 2021. Yamaha fornirà una flotta di NMAX 125 aggiornato, uno scooter che, con un'eccellente agilità, una facile stabilità, una generosa capacità di carico integrata e il suo DNA sportivo Yamaha, è stato un bestseller sia in Europa che in Asia ed è perfetto per le esigenze del paddock della MotoGP . "MotoGP e Yamaha concordano un accordo con il fornitore di scooter paddockPau Serracanta, amministratore delegato di Dorna Sports:" Siamo molto felici di continuare il nostro accordo di lunga data con Yamaha e che rimangano a bordo come fornitore ufficiale di scooter del Campionato. Qualità della fornitura Yamaha , scooter affidabili per il personale Dorna da utilizzare nel paddock della MotoGP e rendere molto più efficiente la logistica della corsa al Campionato del Mondo di motociclette più veloce del mondo. Non vedo l'ora di guidare uno della nuova flotta di scooter NMAX, così come lo sono tutti i nostri colleghi in loco. "Abbiamo partecipato al lancio per la stampa nel Regno Unito dell'NMAX 125cc all'inizio di quest'anno per avere la possibilità di rivedere la moto 125cc, e ho trovato lo scooter molto divertente da girare in città: con la tecnologia start-stop automatica, il controllo della trazione e il massimo comfort, il paddock della MotoGP non vorrà più scendere! Detto questo, non sono sicuro che Fabio Quartararo lo sarà troppo ansioso di scambiare le Yamaha considerando la forma in cui si trova.