MotoGP 2021: chi è confermato e chi si dice?

0
349



Ora ci stiamo preparando per l'inizio tardivo del Campionato mondiale MotoGP 2020, ma mentre le corse sono state sospese dalla crisi COVID-19 in corso, il mercato dei ciclisti – o la stagione sciocca – per il 2021 è ora in pieno svolgimento.> In cerca di acquisto o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! Ad oggi, nove dei 22 posti previsti sulla MotoGP 2021 sono stati occupati e sembra che molti altri siano a pochi giorni o settimane di distanza dalla conferma, nonostante la mancanza di incontri clandestini che si svolgono in camion della squadra come farebbero normalmente. A rigor di termini, la stagione sciocca della MotoGP è decisamente più tarda del solito per ovvie ragioni – questa volta l'anno scorso sono stati confermati quasi tutti i posti, anche se artisti del calibro di Johann Zarco e Jorge Lorenzo hanno mantenuto le cose interessanti anche in inverno. dove si trovano i pezzi rimanenti dello slot puzzle … ecco come dovrebbe apparire la griglia del prossimo anno. Repsol Honda
Marc Marquez (confermato)
Pol Espargaro (Rumoroso) Il vecchio adagio "Non fumare senza fuoco" si applica sicuramente qui. Una raffica di notizie tutte in una volta che affermano che Pol Espargaro sta arrivando a Repsol Honda non è stata una coincidenza, e mentre i canali ufficiali sono stati abbastanza tranquilli, non hanno nemmeno negato che sarà in arrivo dalla KTM l'anno prossimo.> Stai cercando di acquistare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! Mentre questi rapporti vanno da "colloqui" a "accordi conclusi", sembra che Espargaro abbia risposto all'appello di Repsol Honda, che apparentemente ha approfittato del ciclo del contratto per fidarsi di un pilota più esperto di Alex Marquez. Se tu (o in effetti Marc Marquez) sei d'accordo con il modo in cui la Honda ha apparentemente trattato il giovane Marquez dipende da te, ma il fatto è che il team Honda della fabbrica forse non ha tempo di aspettare che si alzi velocità. Immagina che se Marc fosse ferito, Alex sarebbe in grado di garantire i risultati necessari per mantenere la Honda a caccia dei titoli delle squadre e dei costruttori più importanti? Naturalmente, Marquez Snr è bloccato per quattro anni senza precedenti mentre guarda a assicurarsi il numero record di vittorie nel titolo della classe regina. Yamaha Factory Team
Maverick Vinales (confermato)
Fabio Quartararo (Confermato) Confermato proprio all'inizio dell'anno prima che il coronavirus consumasse i titoli, Yamaha si è mossa per assicurarsi il suo futuro tra le affermazioni di Ducati che fiutava in giro per i suoi protetti. Valentino Rossi è stato ovviamente congelato di conseguenza, ma pochi dubbi Maverick Vinales e Fabio Quartararo rappresentano un nuovo entusiasmante approccio per un team Yamaha che ha mostrato nella seconda metà del 2019 e nei test invernali che sembra essere tornato sul titolo form.Ducati Team
Jack Miller (confermato)
Andrea Dovizioso (forte voce) La Ducati potrebbe aver gettato la rete in lungo e in largo per le opzioni durante l'inverno – da Marquez a Quartararo – ma è invece fedele a ciò che sa promuovendo Jack Miller per un meritato (se leggermente ingiusto con Danilo Petrucci) sede della fabbrica accanto probabilmente ad Andrea Dovizioso.Dovizioso potrebbe essere in procinto di firmare un nuovo accordo tra le speculazioni che KTM sta spingendo ancora più forte per ottenere la sua firma alla luce della bomba di Espargaro, ma tutti i segni suggeriscono che arriverà anche se potrebbe non accadere fino all'inizio delle gare.Suzuki Ecstar
Alex Rins (Confermato)
Joan Mir (Confermato) Senza alcuna squadra satellitare che faccia pressione sui suoi piloti di fabbrica, Suzuki si è sorprendentemente concentrato sulla continuità mentre cercano di fare l'ultimo passo verso il fronte. Un tocco di incoerenza – specialmente nelle qualifiche – a parte, Alex Rins è stato un il performer di spicco del 2019 e molti si aspettano che nel 2020 facciano un grande passo a bordo di quello che sembra essere un GSX-RR molto migliorato.Inoltre, Joan Mir ha mostrato guadagni impressionanti nel corso dell'anno, nonostante un doloroso infortunio a metà stagione, ed è punta a salire sul suo primo podio quest'anno, almeno. KTM Factory Racing
Brad Binder (previsto)
Danilo Petrucci, Cal Crutchlow (collegato) Con Espargaro apparentemente in viaggio verso la Honda (anche se KTM insiste che non sia stata presa alcuna decisione formale), la società austriaca deve affrontare un mal di testa per la sua gamma 2021, che a sua volta è la sbronza di Johann Zarco brusca partenza nel 2019. L'uscita del francese sei mesi dopo un accordo di due anni ha costretto KTM a riporre fiducia nel futuro con tre corridori relativamente inesperti rispetto alle sue due squadre pensando di avere ancora Espargaro a guidare il giovane progetto. Senza di che, idealmente deve sbarcare un pilota esperto simile. Esiliato dalla Ducati, Petrucci si è reso disponibile per la KTM e riempirebbe sicuramente l'esperienza breve, mentre avrebbe qualcosa da dimostrare e – a differenza di Espargaro o Zarco – è un vincitore di gara a livello di MotoGP. Allo stesso modo, Cal Crutchlow potrebbe anche essere attraente se perde il suo posto alla LCR Honda (vedi sotto). Nell'altro posto, Brad Binder era già passato da Tech 3 al team di fabbrica nel rimpasto di KTM ed è ben considerato ma potrebbe essere sotto pressione di Miguel Oliveira, che non era felice di essere stato trascurato per la promozione quando Zarco lasciò l'Aprilia Racing
Aleix Espargaro (Confermato)
Danilo Petrucci (Linked), Andrea Dovizioso (In attesa) Dopo un inverno di incertezza sia sulla sua nuova moto che sul divieto di droga di Andrea Iannone, Aprilia è riuscita a ottenere una certa sicurezza con la firma di Aleix Espargaro per altri due anni. L'altro lato del garage sembra meno chiaro. Aprilia sembra determinato ad aspettare se Iannone sarà disponibile per il 2021, ma non solo avrebbe dovuto vincere il suo appello, ma avrebbe dovuto rimuovere il suo divieto o ridurlo in modo significativo per poter prendere un posto nella squadra. A rigor di termini, Iannone è fuori contratto per il prossimo anno e Aprilia rischia di lasciarlo troppo a lungo per ottenere la sua scelta di emergenza di Petrucci se viene corteggiato da KTM. Inoltre, l'appello di Iannone potrebbe andare completamente dall'altra parte e vederlo bandito più a lungo. In tal caso e se non atterrano Petrucci, si aspettano che Aprilia si tuffi nel pool di giovani italiani di talento che salgono in classifica in Moto2. Yamaha
Valentino Rossi (Rumoroso)
Franco Morbidelli (Atteso) Sebbene Valentino Rossi sia stato attento a non dire formalmente che correrà fino al 2021, sembra che i piani siano ben avviati per il suo trasferimento alla Yamaha SRT Petronas. Una moto di fabbrica in tutto tranne che di livrea, l'accordo dovrebbe essere annunciato prima dell'inizio delle corse. Dall'altro lato del garage, il boss della Petronas SRT Yamaha Razlan Razali afferma che rimane il suo piano di trattenere Franco Morbidelli, anche se con l'essere italiano mescolato l'ordine Yamaha che Quartararo prende e con Rossi che entra nel team, potrebbe essere costretto a scovare le sue opzioni.Se lo fa – con Aprilia o persino KTM che sembrano potenzialmente attraenti – Razali ha ripetutamente menzionato che il suo pilota Moto2 Xavi Vierge sarebbe il suo scegli per promotion.LCR Honda
Alex Marquez (fortemente detto)
Cal Crutchlow, Takaaki Nakagami (poco chiaro) Con Alex Marquez apparentemente sul punto di essere trascinato fuori dal team di fabbrica in favore di essere collocato alla LCR Honda, la pressione si sposta su Cal Crutchlow e Takaaki Nakagami per il 2021. si aspettano di vedere Nakagami trattenuto a causa del suo forte sostegno da parte dei boss della Honda che vogliono un pilota giapponese nei suoi libri e viene fornito con un proprio supporto separato nella misura in cui la configurazione di Idemitsu è quasi una squadra all'interno del team LCR. notizie per Crutchlow, che apparentemente stava andando in pensione per ritirarsi prima di dichiarare di voler continuare. Gli ormeggi in fabbrica a KTM e Aprilia potrebbero fornire una linea di vita redditizia, oppure Crutchlow potrebbe tornare al suo piano originale per riprendere la vita tranquilla.
Pecco Bagnaia (previsto)
Jorge Martin (previsto) Mentre l'attenzione è stata concentrata sull'allineamento del team Ducati di fabbrica, il team Pramac Racing non è ancora confermato per il prossimo anno.Tutti i segnali indicano che Pecco Bagnaia viene mantenuto, ma dopo che l'italiano non è riuscito a brillare al suo debutto nel 2019 è probabile che il team attenderà l'inizio della stagione per misurarlo con Johann Zarco sulla macchina Avintia prima di prendere una decisione finale. Nel frattempo, Jorge Martin è l'unico candidato della Moto2 a essere promosso per il 2021 mentre la Ducati guarda a battere KTM in un'apparente guerra di offerte per i servizi dello spagnolo.Tech 3 KTM
Miguel Oliveira (previsto)
Iker Lecuona (In attesa) Il futuro di Miguel Oliveira e Iker Lecuona dipenderà da qualcosa di più delle loro esibizioni dopo che Tech 3 nella sua prima stagione con KTM non ha ottenuto la stessa parità dell'outfit di fabbrica in termini di macchinari. tuttavia, è un pilota di lunga data della KTM ed è ben considerato nella piega austriaca nella misura in cui potrebbe essere in fila per un passaggio al team di fabbrica in sostituzione dell'Espargaro uscente. Lecuona avrà il 2020 per stupire di essere stato arruolato all'ultimo minuto come sostituto effettivo di Zarco. Se KTM riuscisse a ottenere il suo uomo a Martin, potrebbe benissimo essere inserito nel team Tech 3, mentre Tetsuta Nagashima – che ha vinto il round di apertura in Qatar per il team di Ajo sostenuto da KTM – potrebbe trovarsi in fila per una promozione se riuscirà a mantenere la sua forma iniziale. Avintia Ducati
Tito Rabat (confermato)
Johann Zarco (Expected) L'unico pilota fuori sincrono con il ciclo contrattuale dei suoi rivali, Tito Rabat rimarrà con Avintia Ducati il ​​prossimo anno anche se, come ha dimostrato la brusca uscita di Karel Abraham durante l'inverno, l'uomo stesso ammette che gli affari non vanno sempre fuori come Anche così, lo spagnolo ben supportato sarebbe presumibilmente affiancato da Zarco a condizione che non sia stato catturato da Pramac Ducati per il 2021.