Marco Melandri smette di correre in rimonta dopo appena quattro Wo …

0
205



Marco Melandri ha annunciato che si ritirerà dalle competizioni motociclistiche appena un mese dopo il ritorno al Campionato WorldSBK, a causa di una mancanza di competitività.L'italiano originariamente ha appeso la tuta al chiodo alla conclusione della campagna 2019 dopo un anno deludente sulla GRT Yamaha , ma era tornato in azione dal secondo round dell'interrotta stagione 2020 WorldSBK come sostituto di Leon Camier sulla Barni Ducati.All'epoca Melandri – tre volte vincitore della MotoGP e secondo posto nel WorldSBK 2011 – ha detto che si aspettava di essere veloce fin da subito sulla Ducati Panigale V4 R, una moto che pensava si adattasse al suo stile dopo aver interrogato il costruttore per averlo abbandonato a favore di Alvaro Bautista alla fine della stagione 2018 prima dell'introduzione della moto, ma Melandri ha faticato a ritrovare la sua forma al ritorno, un paio di primi dieci risultati sono gli unici momenti salienti dei quattro eventi che ha iniziato con la squadra corsara italiana. Di quanto si aspettasse, Melandri ammette di avere le 'risposte' di cui ha bisogno per valutare se ha ancora lo spirito e la forma fisica per competere ad alto livello "È stata una scelta difficile, ma ho dovuto ascoltare il mio fisico", ha disse. “Sono tornato con grande entusiasmo, ma questo si è spento gara dopo gara quando ho capito che le mie caratteristiche sono diverse da questa moto. Recuperare terreno durante i weekend di gara è davvero difficile. “La mia idea era quella di tornare a fare gare divertenti e belle, ma, nonostante l'ottimo lavoro svolto dalla squadra, non ho mai trovato il giusto feeling con la moto. In queste condizioni non c'erano motivi per andare avanti, ne ho parlato a cuore aperto con "Barni" e dare spazio a un giovane che ha grinta e fame è la scelta giusta. "Si rammarica? Affatto. Se non avessi fatto questa esperienza mi sarei chiesto come sarebbe andata, ora avevo le risposte, purtroppo non erano quelle che mi aspettavo. “Comunque vorrei ringraziare tutta la squadra per l'impegno, per me è ora di guardare avanti su una strada che avevo già deciso di prendere. Auguro al Barni Racing Team un grande in bocca al lupo per il futuro ". Samuele Cavalieri in sostituzione di Marco Melandri A seguito di Camier – la cui strada più lenta del previsto per il recupero dall'infortunio ha portato alla sua ascia – l'uscita di Melandri vedrà Barni chiamare il suo terzo nuovo pilota per il 2020, con Samuele Cavalieri convocato per gli ultimi tre appuntamenti. Il giovane gareggia con Barni Ducati nel campionato italiano CIV Superbike: “Sono molto contento di questa opportunità e prima di tutto voglio ringraziare" Barni "e il suo team. Il mio obiettivo è fare esperienza, sarò tra i grandi piloti e dovrò imparare da tutti. Il lavoro con il metodo è il punto chiave. “Non sono mai stato in sella a questa moto e voglio fare un passo alla volta, senza porsi obiettivi. Voglio anche ringraziare tutte le persone che mi hanno accompagnato fino ad ora, la mia famiglia e i miei sponsor, spero di poter dare loro la soddisfazione che meritano ".