in

WDW 2022

Flashback al World Ducati Week 2022

WDW 2022

WDW 2022

Domenica 24 luglio 2022 si è concluso il World Ducati Week.

Nonostante le limitazioni ai viaggi dovute dal Covid, e il caldo asfissiante di quei giorni, vi erano più di 80’000 persone, provenienti da 83 nazioni differenti, a popolare il circuito di Misano e a sfilare per le strade di Rimini.

Ducati è riuscita ad intrattenere così tanti ducatisti grazie a tutti gli eventi creati apposta per loro, come la parata coi piloti di venerdì, la Race of Champions, che è stato l’evento principale del WDW 2022, le varie feste serali con Dj, i fuochi d’artificio, le prove in pista, i vari simulatori e tutti gli eventi ai paddock con i vari piloti.

Alcune informazioni sulla Lenovo Race of Champions

La Lenovo race of Champions oltre a coinvolgere gli 80’000 spettatori presenti al WDW 2022 è riuscita a coinvolgere oltre 150’000 persone collegate dal canale youtube Ducati e quello facebook della MotoGP più tutti gli spettatori di Sky e di altri servizi streaming a livello internazionale.

Alla Lenovo race of Champions erano presenti tutti i piloti dei team MotoGP Ducati: Lenovo, Pramac, VR 46, Team Gresini; più i piloti ducati di Superbike, Supersport e Petrucci dalla MotoAmerica.

La Lenovo Race of Champions si è svolta come una vera e propria gara con prove libere, Qualifiche e Gara, vinta da Pecco Bagnaia.

Tutte le moto utilizzate durante la Lenovo race of Champions del WDW 2022 erano moto di serie V4s e V2 con la livrea del pilota, gomme slick, scarichi racing e piastra di sterzo con nome del pilota stampato a laser.

Queste moto sono poi state messe in una vendita online riservata e verranno poi messe in vendita per tutti.

Il giro in doppio tra Pecco e la fidanzata

Pecco Bagnaia è stato attore di un altro episodio accaduto sempre il sabato.

La mattina Pecco ha portato Gigi Dall’Igna e la fidanzata Domizia castagnini in giro per il circuito di Misano con la Desmosedici X2.

Gigi Dall’Igna non si è lamentato troppo mentre la fidanzata, già preoccupata prima di salire, si è messa a piangere dopo il giro in moto con Pecco, e lui, quasi per rassicurarla, le ha detto che era andato pianissimo.

Cosa ne pensi?

Scritto da andrea@digife.it

Mercato moto: a luglio battuta d’arresto

Quartararo e la penalizzazione: gara compromessa?