La leggenda del GP Phil Read annuncia di essere tornato in ospedale dopo…

0
20


Il sette volte campione del mondo di Grand Prix Phil Read è ricoverato in ospedale per combattere il cancro alla prostata all’età di 82 anni, ha confermato.

Uno dei motociclisti più decorati e di successo del Regno Unito, Read ha annunciato sui suoi canali di social media personali, dicendo: “Mi dispiace, amici. Non hai sentito molto da me ultimamente. Il motivo: sono tornato in ospedale per farmi curare il cancro alla prostata”.

Non è la prima volta che Read è stato costretto in ospedale quest’anno dopo aver contratto anche la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), una malattia polmonare difficile da curare che ostacola la respirazione e riduce l’energia.

La BPCO durante questo periodo di COVID-19 è una preoccupazione particolare per la prospettiva di contrarre il coronavirus – che può rendere la respirazione particolarmente difficile anche per le persone sane – rendendo molto difficile il recupero.

Tuttavia, i medici erano stati in grado di stabilizzarlo, permettendo a Read di tornare a casa a giugno, secondo suo figlio David, che lavora per Ducati North America. Ahimè, ora è in ospedale per un altro disturbo ora.

Nonostante i suoi anni che avanzano, Read – che è stato insignito di un MBE – è rimasto notevolmente attivo nel settore delle corse motociclistiche e anche di recente, nel 2015, ha partecipato al World GP Bike Legends al Silverstone Classic Festival, schierandosi al fianco di artisti del calibro di Freddie Spencer e Randy Mamola su un V4 Suter.

Con la morte di John Surtees nel 2017, Read è ora il più antico campione del mondo di motocicletta sopravvissuto della Gran Bretagna.

Read ha vinto un totale di sette Campionati del Mondo Grand Prix, inclusi due titoli 500cc con MV Agusta nel 1973 e nel 1974, oltre a 8 vittorie al TT dell’Isola di Man.

Gareggiando tra il 1961 e il 1976, anche se Read ha dovuto spesso competere per attirare l’attenzione con il connazionale Mike Hailwood, le sue 52 vittorie in GP in carriera lo collocano al nono posto nella lista di tutti i tempi.