Ducati estende la chiusura delle sue linee di produzione su …

0
33



La Ducati ha confermato di aver prolungato la chiusura delle sue linee di produzione a Borgo Panigale al 25 marzo mentre l'Italia continua a riprendersi da un'escalation della pandemia di coronavirus.> Cerchi di acquistare o vendere una motocicletta? Prova oggi il nostro mercato! L'Italia è diventata l'epicentro del crescente scoppio del virus COVID-19 in Europa, con funzionari che hanno confermato più di 1800 morti dall'inizio della crisi a febbraio, nonostante il governo abbia imposto un blocco nazionale per limitare i movimenti e vietare le riunioni pubbliche, la produzione delle motociclette è stata in gran parte in grado di continuare nel frattempo con la Ducati impiegando metodi di screening della temperatura, distanziando per il suo personale e una revisione dei programmi.Tuttavia, venerdì 13 Ducati ha deciso di sospendere la produzione fino al 18 marzo, ma questo è stato ora esteso da una settimana a mercoledì 25 marzo Ducati mantiene lo sviluppo di nuovi prodotti e il supporto al mercato continuerà nonostante l'interruzione della productio "Sono orgoglioso di come i lavoratori della Ducati si trovano ad affrontare questo momento difficile per il nostro paese. – ha affermato Claudio Domenicali, CEO di Ducati Motor Holding.> acquistare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! “I miei ringraziamenti vanno a tutti coloro che, quotidianamente e anche in una situazione di culto come questa sta confermando il grande valore di una forza lavoro unita, coesa ma anche sensibile e attenta. “Per loro, per la loro sicurezza e per la loro sicurezza, misure e scelte come quelle che stiamo facendo sono necessarie e dovute. Tuttavia, tutti i servizi di supporto per i nostri clienti sono garantiti, in primo luogo la fornitura di pezzi di ricambio. “Vogliamo rassicurare Ducatisti e i nostri rivenditori in tutto il mondo: ci stiamo organizzando per essere pronti per il riavvio e, anche in questo periodo di inattività che non mancheremo di fornire supporto. "La conferma di Ducati arriva dopo che KTM ha annunciato che avrebbe chiuso la sua fabbrica per due settimane al posto della chiusura annuale estiva a causa di uno stress sulle forniture di componenti.