Danilo Petrucci vede la "grande opportunità" in mezzo alla battaglia …

0
310



Danilo Petrucci ammette che deve sfruttare al massimo la sua "grande opportunità" sulla Ducati di fabbrica in vista del Campionato mondiale MotoGP 2020, mentre la competizione aumenta per la sua corsa sia all'interno che all'esterno della squadra.> Cerchi di acquistare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! L'italiano ha sostituito Jorge Lorenzo nella squadra di lavoro nel 2019 ed è diventato il più recente vincitore della gara della MotoGP quando ha conquistato una vittoria emotiva sia sul terreno di casa sua che della Ducati al Mugello. ma ha preceduto un crollo nella forma durante la seconda metà dell'anno che lo ha visto quasi revisionato da Jack Miller sul satellite Pramac Ducati. Gestendo un miglior piazzamento di appena settimo nelle ultime fasi della stagione, Petrucci ammette di aver perso la fiducia quando i suoi risultati cominciò a cadere. Tuttavia, è certo di poter tornare alle sue prestazioni sul podio dall'inizio del 2020 "Ho solo un'altra grande opportunità per mostrare, soprattutto a me stesso, cosa posso fare quest'anno", ha detto a Crash.net. "L'anno scorso per me è stato un anno difficile, sicuramente anche un buon anno. Non mi è piaciuto il modo in cui è finito, ma ho imparato molte cose e ho più esperienza." L'inizio dell'anno è stato molto buono. Sono riuscito la pressione in un buon modo. Poi forse ho fatto degli errori, ma ho riconosciuto gli errori solo ora e quando ero a metà campionato non ho capito dove potrei essere migliore. "> Cercando di comprare o vendere un motociclo? Prova il nostro mercato oggi! "Sono entrato in MotoGP nel 2012 e ogni anno da quando ho migliorato la mia posizione alla fine del campionato, ho migliorato i miei risultati, quindi l'obiettivo è quello di essere ancora migliore per quest'anno." Pressione su Danilo Petrucci mentre Ducati aumenta l'impegno in MotoGPPetrucci arriva nella stagione 2020 sapendo che deve mettersi alla prova contro una dura concorrenza all'interno della sua stessa piega mentre Ducati aumenta il suo impegno a guidare per la prima volta quattro macchine GP20 con specifiche attuali. di esecuzione nel team di fabbrica, era comunque regolarmente fuori qualifica e superato da Miller alla fine della stagione. Senza dubbio la coppia verrà lanciata direttamente l'una contro l'altra nel 2020, per non parlare di Pecco Bagnaia che ottiene anche quest'anno le sue ultime mani sulla Ducati Inoltre, Johann Zarco ha dei progetti su un sedile di fabbrica a condizione che si esibisca bene sulla moto Avintia di un anno, mentre Gigi Dall'Igna ha già ammesso un occhio vagante altrove sulla g liberarsi per il 2021 dato che quasi tutti i ciclisti in griglia saranno pronti per il rinnovo del contratto quest'anno. Di questi, Maverick Vinales e Fabio Quartararo sono considerati gli obiettivi più probabili: Pietro ha dimostrato di essere un vincitore della gara, ma ora deve mostrarlo ogni fine settimana.