Zarco salterà venerdì, FFM sollecita la "cautela" dei media su …

0
227



Johann Zarco non sarà in pista per l'inizio della MotoGP della Stiria 2020 dopo aver subito un intervento chirurgico al polso in seguito alla collisione con Franco Morbidelli al Red Bull Ring.> Il francese è stato scoperto con uno scafoide fratturato in seguito allo shunt con Morbidelli, che ha portato allo spettacolare incidente che ha quasi coinvolto Valentino Rossi e Maverick Vinales nel loro successivo quasi incidente con le moto ribelli.Intervento mercoledì, è ora confermato che Zarco non sarà in azione venerdì intorno al Red Bull Ring , ma spera di tornare sabato per sfruttare al meglio la sua recente familiarità con il circuito per prendere subito il sopravvento sulla Avintia Ducati.Inoltre, Zarco torna oggi al Red Bull Ring per incontrare l'organo di governo della FIM sul suo ruolo nell'incidente di cui sopra, in particolare è stato preso di mira dai compagni piloti per quello che Rossi ha definito “ un grave errore di giudizio '' apparendo su Morbidelli e frenando direttamente sulla sua traiettoria , anche se accettano che la sua parte nell'incidente non sia stata in alcun modo intenzionale.> Tuttavia, Zarco ha ricevuto un sostegno significativo dalla Federazione motociclistica francese, che si è espressa contro la retorica critica che gli è stata rivolta per quello che chiama uno sfortunato incidente , aggiungendo che i media dovrebbero mostrare più 'cautela' nel discuterne. "Domenica scorsa, un incidente con conseguenze potenzialmente drammatiche ha coinvolto due piloti, Franco Morbidelli e il pilota FFM Johann Zarco, durante il Gran Premio d'Austria della MotoGP", si legge in un comunicato. Mentre gran parte dei piloti del Gran Premio presenti o passati ritengono che questo incidente sia un fatto sfortunato delle corse, la Federazione Motociclistica Francese si interroga su alcune accuse, la cui motivazione non è ben definita, riguardanti la responsabilità di Johann Zarco in questo incidente . ”Il presidente della FFM, il signor Jacques Bolle, ha aggiunto. "Quando guardi le immagini, nulla mostra che Johann avesse alcuna responsabilità in questo incidente, al contrario. Quindi i media dovrebbero essere cauti in questa faccenda. In ogni caso, i Commissari FIM studieranno la questione entro pochi giorni e io ho piena fiducia nella loro analisi ". Anche il team Avintia Ducati di Zarco lo ha sostenuto, rivelando che la telemetria ha mostrato che ha frenato più tardi rispetto ai giri precedenti, suggerendo che non stava 'testando i freni' Morbidelli per coglierlo alla sprovvista." Dopo la disputa dell'austriaco Gran Premio, la telemetria ha dimostrato che, al momento dell'incidente, Zarco frena più tardi alla curva 3 rispetto al resto dei giri di gara, quindi da questa analisi ne consegue che in nessun momento è sua intenzione compromettere la frenata e la frenata di Morbidelli chiudere la sua linea. "