… | Tripletta di Rea per Razgatlioglu eliminato da Gerloff

0
66


Jonathan Rea ha moltiplicato il suo vantaggio in testa alla classifica del Campionato WorldSBK 2021 dopo aver ottenuto la sua terza vittoria del fine settimana ad Assen, ma la grande storia della giornata è stata un controverso incontro tra la coppia Yamaha Garrett Gerloff e Toprak Razgatlioglu, che ha eliminato quest’ultimo contendente al titolo.

Essendo arrivato nel weekend olandese del WorldSBK con un leggero vantaggio sul sei volte campione Rea, Razgatlioglu si sarebbe trovato in svantaggio rispetto al suo rivale Kawasaki per tutto l’evento.

Tuttavia, dopo aver limitato i danni finendo secondo e terzo alle vittorie di Rea in Gara 1 e nella Superpole Race, il disastro si sarebbe verificato in Gara 2 quando un Gerloff troppo ansioso infilò l’interno della sua controparte Yamaha nella curva a destra della curva 1. stabilendo un contatto stabile sul lato di R1.

Spendendo Razgatlioglu nel suo primo ritiro della stagione, l’incidente intacca enormemente le sue speranze di titolo e solleverà ulteriori domande nella direzione di Gerloff, essendo già stato coinvolto in scontri approssimativi in ​​questa stagione con Rea ad Aragon e Michael Ruben Rinaldi a Estoril.

Gerloff, per la sua parte nell’incidente, ha ricevuto una penalità di un lungo giro prima di cadere del tutto a 10 giri dalla fine, l’americano – che sembrava molto sconvolto mentre camminava attraverso la trappola di ghiaia – senza dubbio si stava preparando per un massaggio da parte della Yamaha questa sera .

Tuttavia, c’era ancora qualche motivo per sorridere per la Yamaha all’indomani, dopo che Andrea Locatelli è uscito per la prima volta dalla mischia al comando di una gara del WorldSBK. Anche se l’iniziazione di Locatelli nel WorldSBK non ha brillato finora quest’anno, un quinto e un quarto finora questo fine settimana hanno suggerito che l’italiano aveva girato una curva.

Tuttavia, Locatelli avrebbe comunque suscitato scalpore non solo sfruttando il suo vantaggio iniziale, ma continuando a tenere testa per ben 11 giri prima di essere superato da Rea, che era risalito dall’ottavo al primo giro per passare in vantaggio al a metà della fase e proteggere il suo vantaggio fino alla fine.

Con il suo principale rivale fuori e tre vittorie in tasca, Rea ha trasformato uno svantaggio di due punti in un vantaggio di 37 punti nei due giorni. Il round 6 si svolge nel nuovo circuito Most in Repubblica Ceca.

In seconda posizione, Scott Redding ha reagito da un inizio modesto per sbalzare la “star dello spettacolo” Locatelli in un altro posto, il campione del WorldSSP 2020 ha comunque mantenuto il terzo posto e il suo primo podio WorldSBK.

Chaz Davies ha concluso il suo weekend alla grande con una corsa combattuta fino al quarto posto dal nono in griglia, proprio come Alvaro Bautista che dopo gli incidenti in gara uno e due, ha tenuto insieme la corsa fino al quinto posto nell’incontro finale.

Michael van der Mark si è ripreso dalla caduta della Superpole Race per il sesto posto, davanti a Alex Lowes, Michael Ruben Rinaldi, Axel Bassani e Leon Haslam.

Tom Sykes è rimasto nella top ten fino a quando è caduto alla chicane Geert TImmer all’ultimo giro. Ha tagliato il traguardo 15°, dietro Tito Rabat, Kohta Nozane, Tati Mercado e Isaac Vinales.

2021 WorldSBK Assen | RISULTATI Gara 2

2021 WorldSBK Assen | RISULTATI Gara 2 | Turno 5/13
posizione Cavaliere Naz. WorldSBK Team Superbike tempi
1 Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR 22 giri
2 Scott Redding GBR Aruba Racing Ducati Ducati Panigale V4 R +1.605
3 Andrea Locatelli ITA Pata Yamaha di BRIXX Yamaha YZF-R1 +3.431
4 Chaz Davisvie GBR Team GoEleven Ducati Panigale V4 R +8.695
5 Alvaro Bautista ESP Team HRC Honda Honda CBR1000RR-R +9,584
6 Michael van der Mark NED BMW Motorrad WorldSBK BMW M1000RR +12.691
7 Alex Lowes GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR +12.992
8 Michael Ruben Rinaldi ESP Aruba Racing Ducati Ducati Panigale V4 R +13.752
9 Axel Bassani ITA Motocorsa Racing Ducati Panigale V4 R +19.087
10 Leon Haslam GBR Team HRC Honda Honda CBR1000RR-R +19.629
11 Tito Rabat ESP Barni Racing Team Ducati Panigale V4 R +20.974
12 Kohta Nozane JPN GRT Yamaha WorldSBK Yamaha YZF-R1 +34.615
13 Leandro Mercado ARG MIE Racing Honda CBR1000RR-R +35.640
14 Isaac Vinales ESP Orelac Racing VerdNatura Kawasaki ZX-10RR +38,917
15 Tom Sykes GBR BMW Motorrad WorldSBK BMW M1000RR +47.840
16 Andrea Mantovani ITA Vince64 Kawasaki ZX-10RR +1m >
17 Loris Cresson BEL TPR Team Pedercini Racing Kawasaki ZX-10RR +1m >
DNF Garrett Gerloff Stati Uniti d’America GRT Yamaha WorldSBK Yamaha YZF-R1 INCIDENTE
DNF Toprak Razgatlioglu TUR Pata Yamaha di BRIXX Yamaha YZF-R1 INCIDENTE
DNS Lucas Mahias FRA Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR
DNS Jonas Folger GER Bonovo MGM Azione BMW M1000RR