Alex Marquez ha confermato al fianco del fratello Marc alla Honda …

0
164



Si conferma che Alex Marquez sostituirà Jorge Lorenzo nel team Repsol Honda 2020 MotoGP gestito da HRC, dove verrà accoppiato con suo fratello Marc Marquez, sei volte campione della classe regina, in pochi giorni straordinari per il nuovo campione del mondo Moto2 , La promozione della MotoGP di Alex è nata a seguito della decisione shock di Lorenzo di ritirarsi alla vigilia del finale del 2019 a Valencia. Creando una scalata per la sua Honda RC213V disponibile, sebbene Johann Zarco fosse il favorito originale per la corsa, è il fratello Alex di Marquez che presto è emerso come il candidato più probabile, con l'accordo confermato solo un giorno prima che riesca a guidare la bici nel test post-stagionale di Valencia. La mossa vede i fratelli Marquez accoppiati per la prima volta nella loro carriera e con una squadra che ha vinto sette degli ultimi nove titoli della MotoGP e arriva sul dorso di una tripla corona per il set-up spagnolo-giapponese.Alex Marquez aveva originariamente ri-firmato per difendere il suo titolo mondiale Moto2 nel 2020 con Marc VDS, ma il suo posto sembra destinato ad essere assunto dal disgustato Zarco, che avrebbe collaborato con Sam Lowes. Alex Marquez ottiene la migliore occasione possibile in MotoGP, mentre molti probabilmente faranno fatica a vedere oltre le inevitabili grida del nepotismo che accompagnano l'appuntamento di Alex Marquez e meditano se Marc abbia avuto voce in capitolo su chi sarebbe il suo compagno di squadra, Alex dà comunque alla Honda un membro del team fresco e crudo, uno che probabilmente è mancato da quando suo fratello è entrato nella squadra. Mentre è improbabile che Marc abbia iniziato la conversazione sull'assunzione di Alex Marquez – Probabilmente Repsol era lì prima … – puoi immaginare che lo supporti pienamente, mentre la Honda vedrà questa come una possibilità per tornare all'armonia mostrata quando Marquez è stata partner di Dani Pedrosa. In un anno che ha visto Repsol Honda guidare quasi due team di fabbrica completamente diversi come Lorenzo ha lottato per il ritmo, la prospettiva di due Marquez che lavorano insieme e Marc è senza dubbio eccitato dalla sfida di portare il suo amato fratello ai vertici dello "status alieno" Se Alex – che ha impiegato cinque stagioni per vincere la Moto2, ma ora è due volte campione del mondo con la sua corona Moto3 – alla fine ha il talento di andare 1-2 con Marc rimane da vedere, ma come ha dimostrato Fabio Quartararo , lanciare un pilota impressionabile nella parte più profonda può portare alcuni premi di nuoto.