Toprak Razgatlıoğlu di Yamaha vince il campionato WSB per porre fine alla serie di Jonathan Rea « MotorcycleDaily.com – Notizie, editoriali, recensioni di prodotti e recensioni di moto

0
14


Toprak Razgatlıoğlu (Yamaha) ha concluso una serie di sei anni di Jonathan Rea della Kawasaki conquistando il titolo WSB 2021 all’ultimo round in Indonesia all’inizio di oggi.

Rea ha lottato fino alla fine e ha vinto entrambe le gare questo fine settimana al Mandalika International Street Circuit, ma ha perso 13 punti su Razgatlıoğlu.

Razgatlıoğlu ha accolto le offerte per trasferirsi in MotoGP il prossimo anno, ma tornerà invece a difendere il suo titolo WSB. Ecco un comunicato stampa di Pata Yamaha:

Toprak Razgatlıoğlu è stato incoronato Campione del Mondo FIM Superbike 2021 in un drammatico finale indonesiano, con Yamaha e Pata Yamaha con Brixx WorldSBK che hanno vinto i titoli Costruttori e Team.

All’inizio della giornata con un vantaggio di 30 punti in campionato, Razgatlıoğlu ha conquistato il titolo nella prima gara di questa mattina al Mandalika International Street Circuit, arrivando secondo dopo un’altra memorabile battaglia con il rivale Jonathan Rea, la cui vittoria non è stata sufficiente per combattere fino alla gara finale.

Razgatlıoğlu diventa il primo campione del WorldSBK della Turchia e il primo della Yamaha dal 2009 con Ben Spies, mentre il 25enne è anche il primo pilota a vincere il titolo avendo vinto anche una categoria di supporto (campionato europeo Superstock 2015).

Termina una delle stagioni più emozionanti della storia del WorldSBK, con Razgatlıoğlu che ha concluso la stagione con 13 vittorie, 29 podi e tre pole position. Il pilota #54 ha iniziato le gare di oggi dalla parte anteriore della griglia e ha concluso l’anno con un quarto posto in condizioni di bagnato insidiose.

Il compagno di squadra Andrea Locatelli aveva già vinto il Rookie of the Year 2021 l’ultima volta e aveva messo in campo un paio di prestazioni mature a Lombok. L’italiano ha concluso un impressionante quarto dal quinto in griglia in Gara 1, mentre il suo ottavo posto nella seconda gara bagnata gli ha assicurato anche il quarto posto nella classifica finale dei piloti. Questo lo rende il debuttante migliore della Yamaha nel WorldSBK dalla stagione 2011, evidenziando quanto sia stato impressionante il 25enne quest’anno.

Questo segna la fine del campionato WorldSBK 2021, con Yamaha e Pata Yamaha con il team Brixx WorldSBK già completamente concentrato sul 2022 per dare a Razgatlıoğlu e Locatelli le migliori possibilità di combattere ancora una volta.

Per i risultati di Gara 1, clicca qui.

Per i risultati di Gara 2 e la classifica finale del campionato, clicca qui.

Toprak Razgatlıoğlu – Campionato: P1 (Gara 1: P2 / Gara 2: P4) “Per me una stagione non facile, penso lo stesso per tutti i piloti. Ma noi siamo campioni. Non so cosa dire, ma è un giorno speciale per me. Gare non facili per me oggi, ho fatto del mio meglio e alla fine siamo usciti al top. Non è facile, perché ci sono state tante gare, tanti momenti, ma abbiamo fatto del nostro meglio ed è bello essere qui. Johnny è una leggenda del WorldSBK, sei volte campione ed è bravo sul bagnato, sull’asciutto, in ogni gara. Mi ha aiutato quando ho iniziato, è un bravo ragazzo e siamo amici fuori pista. Non ho mai cambiato mentalità e mi sono concentrato solo sulla vittoria ogni fine settimana. Congratulazioni a tutti i piloti, tutti hanno fatto del loro meglio. La stagione è finita adesso, ed è bello rivedere i campioni Yamaha per la prima volta dal 2009. Questo titolo è per mio padre, è stata una giornata incredibile, ha sempre detto che un giorno ti vedremo campione del mondo, quindi Ripeto che è per lui. Voglio di più la prossima stagione, voglio lottare ancora e proverò a vincere ogni gara”.

Andrea Locatelli – Campionato: P4 (Gara 1: P4 / Gara 2: P8) “Ripensando a questa stagione, è fantastico finire al quarto posto in campionato. Sono così felice per Toprak e la squadra perché vinciamo tutto. Non ero molto contento dell’ultima gara, ma questo è il mio primo anno e ora sto iniziando a capire il campionato WorldSBK. Per il prossimo anno, torneremo sicuramente ancora più forti. Sono molto contento per i ragazzi della squadra, perché senza di loro il successo di quest’anno non sarebbe stato possibile”.

Paul Denning – Team Principal, Pata Yamaha con Brixx WorldSBK “Che stagione, è un momento molto emozionante. Sono così felice per le persone del team e della Yamaha. Per Toprak come essere umano, non solo come atleta, ottenere ciò che ha è incredibile. Ha mantenuto il suo approccio umile, rispetta tutti e lavora come una vera parte della squadra. Ha avuto dei momenti difficili che non sono stati colpa sua quest’anno, e tornare da quelli senza commettere un solo errore è molto impressionante. Una stagione incredibile, se la merita e la squadra se la merita. È un po’ un luogo comune dire che è più difficile difendere un campionato che vincerlo per la prima volta, quindi dobbiamo rimanere concentrati per il prossimo anno. Jonathan tornerà di nuovo forte, quest’anno ha aumentato le sue prestazioni per combattere con Toprak, quindi batterlo l’anno prossimo sarà una sfida che non vediamo l’ora. Loka ha anche concluso una fantastica stagione inaugurale con il quarto posto in campionato e come il miglior rookie. Ha davvero dimostrato di essere un talento incredibile e ha fatto un lavoro fantastico per essere il migliore degli altri dietro i primi tre. Le condizioni erano davvero difficili oggi, ma ha corso due gare mature. Abbiamo un grande gruppo di persone qui nel team e voglio solo ringraziare tutti per il loro duro lavoro e impegno quest’anno”.

Puoi seguire qualsiasi risposta a questa voce attraverso il RSS 2.0 alimentazione. Puoi saltare alla fine e lasciare una risposta. Il Pinging non è attualmente consentito.