Valentino Rossi gareggerà se combatte per il podio …

0
336



Valentino Rossi ha parlato a lungo per la prima volta da quando è stato annunciato che si sarebbe dimesso dal team Yamaha Factory per il campionato del mondo MotoGP 2021 e sostituito con Fabio Quartararo.> Stai cercando di acquistare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! Al termine di una stagione deludente nel 2019, ha detto che ha bisogno di chiarezza sul fatto che abbia ancora le prestazioni e quindi la motivazione per continuare a correre. Con Rossi che ha bisogno di più tempo per prendere una decisione, Yamaha si è trasferita a firma Maverick Vinales e Quartararo per il 2021 nel tentativo di distogliere l'interesse dai team rivali. Discutendo della rivelazione al lancio della campagna MotoGP Yamaha del 2020, Rossi afferma che sarà più incline a continuare oltre questa stagione, a condizione che possa tornare sul podio- forma contendente. "Nella seconda metà dell'anno scorso ho lottato molto", ha detto a Crash.net. "Ho corso per 25 anni e non sono più giovane, è diventato molto pesante. Per rimanere ai massimi livelli hai bisogno di un grande, grande sforzo. Per continuare devi avere la giusta motivazione." Per me la motivazione viene dal risultato. Se riesco a lottare per il podio e posso essere competitivo, ho motivazione. Il mio obiettivo è provare a continuare l'anno prossimo. Ma se i risultati non sono quelli che mi aspetto, diventa difficile.> Cerchi di comprare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! "Per questo motivo, quando ho parlato con Yamaha non ero pronto a decidere … Non voglio continuare così [nel 2019]. Se è così, è meglio che mi fermi." Circa la metà stagione, la pausa estiva [deciderò]. Ora dobbiamo parlare anche più profondamente. Ma ora ho tempo. Non voglio decidere tra un giorno. Voglio decidere quando mi sento pronto e mi sento dall'interno. Penso che sarà in estate. "Rimuginando sulle sue opzioni per il 2021, Rossi dice che non ha intenzione di disertare con un altro produttore mentre aggiunge il suo team VR46 che corre in Moto2 / 3 non ha i fondi per considerare di intensificare MotoGP. "Per me Petronas è l'opzione migliore. La situazione è molto buona. Hanno una squadra giovane e buona in modo che possano migliorare. Hanno soldi. Sono seri." Soprattutto per me è importante continuare con M1. Innanzitutto cambiare produttore non è facile. Non è mai facile, soprattutto alla mia età e a questo punto della mia carriera. "Il team VR46 con Yamaha? Rido perché mi piace l'idea ma non abbiamo i soldi! Questo è un grosso problema! È meglio con Petronas. "