… | Portimão ospiterà l'ultimo round della stagione 2020 della MotoGP

0
201



L'ULTIMO round del campionato MotoGP 2020 si svolgerà sul circuito di Portimão, sulla costa meridionale del Portogallo.> L'ultimo round, che si svolge dopo il precedente finale di stagione a Valencia, è previsto tra il 20 e il 22 Novembre, la prima volta che il campionato torna in Portogallo dal 2012. Il circuito di Portimão è un cambiamento rinfrescante rispetto all'attuale raccolto di mega-piste della MotoGP, con enormi cambi di quota che paragonano il percorso a montagne russe ad alta velocità; il pensiero delle moto da 250 CV della MotoGP che scendono sulla pista portoghese è davvero una prospettiva eccitante. Il layout è più di un design old-school, una bella pausa dai layout piatti e per lo più informi che sembrano dominare il campionato.Il circuito è stato nella tracklist di riserva della MotoGP dal 2017 e dato che ha ospitato il WSBK dal 2008 , rendendolo un evento facile da regolare per i team, i piloti e gli organizzatori della MotoGP. Il presidente della FIM Jorge Viegas ha dichiarato:> "Sono molto orgoglioso che la MotoGP tornerà nel mio paese otto anni dopo l'ultimo Gran Premio, che si è svolto al Circuito do Estoril nel maggio 2012. Vorrei ringraziare calorosamente Dorna, l'Autodromo Internacional do Algarve e la Federazione motociclistica del Portogallo per essere riusciti a soddisfare le condizioni necessarie per l'organizzazione della finale del Campionato mondiale FIM Grand Prix 2020 da prendere posto in Portogallo ". L'amministratore delegato di Dorna Sports Carmelo Ezpeleta ha dichiarato:" È una grande notizia per noi, abbiamo firmato un accordo nel 2017 con Portimao per essere il circuito di riserva per qualsiasi tipo di annullamento e siamo stati in contatto con loro tutto questo tempo. Siamo stati a Portimão con la Superbike e pensiamo sia una possibilità incredibile per noi, e anche l'accordo è che la pista verrà riasfaltata dopo il round della Superbike. Quando lo abbiamo spiegato ai piloti erano entusiasti perché avevano visto la pista in TV, ma noi non ci siamo mai stati. "Il Portogallo ha una lunga storia nel nostro sport e ci sono state alcune battaglie storiche a Estoril. È qualcosa di molto positivo per noi avere la possibilità di tornare in Portogallo, soprattutto con Miguel Oliveira che partecipa perché è fantastico avere un pilota portoghese in grado di competere nel suo paese. Siamo estremamente felici di correre a Portimão alla fine dell'anno. "Anche i fan di casa avranno qualcosa da gridare a novembre, come il pilota portoghese Miguel Oliveira, in corsa per la Red Bull KTM Tech 3, correrà sul suo terreno di casa nella classe regina per la prima volta. Al momento però non ci sono ancora conferme sulla partecipazione del pubblico all'evento.