UFFICIALE: lo spettacolo EICMA 2020 è stato cancellato

0
17



Lo spettacolo EICMA 2020 a Milano è stato ufficialmente annullato per quest'anno con gli organizzatori confermando che tornerà invece nel novembre 2021.> Cerchi di acquistare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! L'evento, considerato il fulcro del circuito internazionale delle motociclette, è in sospeso da diverse settimane a causa delle continue preoccupazioni sulla pandemia di coronavirus. Nonostante le rigide misure di blocco in tutto il mondo hanno iniziato ad allentarsi di recente, permangono dubbi sul fatto se un evento delle dimensioni di EICMA potrebbe essere adattato per funzionare con i protocolli di distanziamento sociale necessari per andare avanti. Tuttavia, in una conferenza stampa oggi, l'amministratore delegato Paolo Magri ha confermato che è stata presa la decisione di annullarlo e concentrarsi sull'evento del 2021 (9 – 14 novembre) dopo aver consultato le figure chiave del settore. "Il valore e la leadership internazionale del nostro evento fieristico ci hanno convinto a non scommettere sull'evoluzione della situazione sanitaria legata all'emergenza Covid-19 e, soprattutto, ad ascoltare e proteggere l'intero settore delle due ruote che, con Fiera Milano principalmente e i nostri partner, continua a vedere in EICMA un modello di successo e il suo più importante opportunità per b2c e b2b agli spettacoli. ”> Stai cercando di acquistare o vendere una moto? Prova oggi il nostro mercato! "La responsabilità ci è stata imposta e ci fa agire su larga scala nell'interesse degli espositori e dei nostri visitatori, rinviando la manifestazione del 2020 con una solida convergenza di intenzioni". Anche se la mossa sarà considerata pesante colpo per l'industria come uno degli eventi più importanti per inaugurazioni e comunicazioni business-to-business, è uno che non sarà una sorpresa. All'inizio di quest'anno sia la KTM che la BMW hanno confermato che quest'anno non avrebbe partecipato all'EICMA, concentrando invece l'attenzione sui metodi alternativi per il lancio di nuovi macchinari, mentre la notizia arriva dopo che gli eventi britannici e tedeschi equivalenti – Motorcycle Live e Intermot – sono stati rinviati al 2021.