in

Simon Crafar sulla corsa al titolo: “Tutto può accadere”

“Ha detto che la sua moto era fantastica, lo ha detto circa tre volte. Era semplicemente meravigliosa, soprattutto nell’ultima curva a sinistra veloce. Aveva più velocità di tutti, per questo ha potuto avvicinarsi così tanto per il sorpasso alla chicane”. Il riferimento è al doppio colpo su Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) e Jack Miller (Ducati Lenovo Team) all’ultimo giro, quando il numero 41 ha acciuffato il quarto posto. Aleix sta facendo davvero bene il suo lavoro e mi ha stupito per tutto l’anno”.


Guarda la notizia originale su motogp.com

Cosa ne pensi?

Scritto da Due Ruote News

Due Ruote News, Prove su strada moto. Test drive e comparative video, Saloni e news sul mondo del motociclismo.

La nuova BMW M3 Touring Safety Car in anteprima a Goodwood

Global Series: grandi duelli nel secondo Round