Pecco Bagnaia conquista il secondo posto sul podio del GP d’Austria al Red Bull Ring in una gara resa difficile dalla pioggia negli ultimi giri « MotorcycleDaily.com – Notizie Moto, Editoriali, Recensioni Prodotto e Recensioni Moto

0
26


Jorge Martín chiude terzo con la Ducati Desmosedici GP del Pramac Racing Team

Ottimo secondo posto per Pecco Bagnaia al GP d’Austria MotoGP svoltosi questo pomeriggio al Red Bull Ring. Il pilota del Ducati Lenovo Team ha messo a segno una prestazione magistrale in una gara resa difficile dalla pioggia che ha iniziato a cadere a quattro giri dalla fine.

Scattato dalla prima fila, dal terzo posto in griglia, Pecco si è portato subito al primo posto, conducendo per ventitré giri e difendendosi abilmente dagli attacchi di Quartararo e poi di Márquez. Quando ha iniziato a piovere, il pilota italiano è sceso in quarta posizione, ma ha fatto subito il cambio moto, rientrando ai box insieme ai piloti del gruppo di testa. Pecco è rientrato in gara in undicesima posizione con la Desmosedici GP in configurazione da bagnato e presto ha raggiunto i restanti piloti con gomme slick, superandoli e rimontando fino al secondo posto in un solo giro conquistando il suo quarto podio stagionale. Grazie al risultato di oggi, Pecco sale in seconda posizione nella classifica generale, a 47 punti dal leader Quartararo.

Gara sfortunata per il compagno di squadra Jack Miller. Scattato dalla sesta posizione in griglia, il pilota australiano è riuscito a fare una buona partenza, ma dopo pochi giri la mancanza di grip non gli ha permesso di spingere, fino a rientrare in ottava posizione. Quando ha iniziato a piovere, Miller è stato uno dei primi ad entrare ai box per cambiare moto, ma la strategia adottata non gli ha permesso di trarne vantaggio. Il pilota australiano ha tagliato il traguardo undicesimo, e dopo la gara di oggi è quinto in campionato, a 76 punti dalla vetta della classifica.

Jorge Martín, che ieri ha conquistato la pole position e vinto il GP della Stiria di domenica scorsa, disputato anche lui al Red Bull Ring, ha completato il podio nella gara vinta da Brad Binder. Il pilota del Pramac Racing Team ha concluso la gara di oggi al terzo posto, portando a due il numero delle Ducati sul podio. Dopo il GP d’Austria, la casa bolognese è ora prima nel campionato costruttori, mentre il Ducati Lenovo Team occupa il secondo posto nella classifica a squadre.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 2°
“Ancora una volta, oggi siamo andati vicini alla vittoria, ma sono comunque contento! Abbiamo fatto del nostro meglio e lavorato davvero bene. Sia quando ero in testa sull’asciutto che sul bagnato, abbiamo gestito bene la situazione. Ho lasciato passare Márquez quando ho visto le prime gocce di pioggia, per vedere cosa avrebbe fatto perché non sapevo se dovevo tornare indietro e cambiare moto. Ho visto che molti piloti non si sono fermati e ho pensato di aver commesso un errore facendo il flag-to-flag. Dopo il primo giro con le gomme da pioggia ho trovato il mio ritmo e sono riuscito a sorpassare molti piloti per conquistare il secondo posto. Proveremo di nuovo! La prossima gara è a Silverstone e sono sicuro che anche lì potremo lottare per un buon risultato!”

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 11°
“Questa mattina nel warm up avevo un buon passo, ma in gara non sono riuscito a replicarlo. Dopo la partenza ho cercato di stare vicino al gruppo di testa, ma dopo pochi giri ho iniziato ad avere problemi di grip e ho perso alcune posizioni. Quando ho visto le prime gocce di pioggia ho pensato di rientrare per il cambio moto, ma ha iniziato a piovere seriamente solo un giro dopo. Ci abbiamo provato: questi non erano sicuramente i risultati che ci aspettavamo da queste due gare in Austria, ma ora dobbiamo andare avanti e tornare più forti a Silverstone”.

I piloti del Ducati Lenovo Team torneranno in pista tra circa due settimane, dal 27 al 29 agosto, per il GP di Gran Bretagna sul circuito di Silverstone.

Puoi seguire qualsiasi risposta a questa voce attraverso il RSS 2.0 alimentazione. Puoi saltare alla fine e lasciare una risposta. Il Pinging non è attualmente consentito.