in

Patenti moto

Patente AM
La patente di categoria AM si può conseguire a 14 anni in Italia.
Essa abilita la guida di:
ciclomotori a 2 ruote con cilindrata ≤ a 50cc per motori termici (o ≤ a 4kW per motori elettrici). I ciclomotori a 2 ruote devono sviluppare una velocita massima di 45 km/h;
veicoli a 3 ruote con cilindrata ≤ a 50cc per motori termici (o ≤ a 4kW per motori elettrici). Codesti veicoli devono sviluppare una velocita massima di 45 km/h;
quadricicli leggeri di massa massima di 425kg, con cilindrata cilindrata ≤ a 50cc per motori termici (o ≤ a 4kW per motori elettrici di quad da strada leggeri o ≤ a 6kW per motori elettrici di quadricicli leggeri destinati al trasporto di persone o di merci). I quadricicli leggeri devono sviluppare una velocita massima di 45 km/h.

Patente A1
La patente di categoria A1 si può conseguire a 16 anni.
Abilita alla guida di:
tutti i veicoli guidabili con la patente AM;
motocicli di cilindrata massima di 125cc e potenza massima di 11kW con rapporto potenza/peso ≤ a 0,1kW/Kg;
macchine agricole che rientrano nei limiti di sagoma dei motoveicoli;
tricicli di potenza ≤ a 15kW.

Patente A2
La patente di categoria a A2 si può conseguire a 18 anni.
Essa abilita alla guida di:
tutti i veicoli accessibili con patenti AM e A1;
motocicli di potenza ≤ a 35Kw con rapporto potenza/peso non superiore a 0,2kW/Kg non derivati da versioni che sviluppano più di 70kW.

Patente A o A3
La patente A si può conseguire a 20 anni se si è già in possesso della patente A2 oppure a 24.
La patente A abilità alla guida di:
tutti i veicoli guidabili con le patenti AM,A1 e A2;
tutti i motocicli;
tricicli di potenza superiore a 15kW.

Cosa ne pensi?

Scritto da andrea@digife.it

Itinerario Sardegna Profondo Blu

Quattro chiacchiere con Stefano Buscaroli, amministratore della Gilpi Moto di Bologna