Mondo Gare

MotoGp, Bagnaia sfida il tabù Le Mans

[ad_1]

Mai un podio in quattro gare disputare sul circuito francese nella classe regina per l’italiano della Ducati

Domenica Pecco Bagnaia sfida il tabù Le Mans. In MotoGp, infatti, il ducatista fatica su questo circuito. In quattro Gp disputati qui, il risultato migliore è il quarto posto ottenuto nel 2021 dopo una rimonta. Pensate che in qualifica era stato sedicesimo e il podio sfumò per una penalità.

Nel 2020, sotto la pioggia, era arrivato un 13esimo posto. Nelle altre due occasioni, il pilota piemontese è caduto: nel 2019 dopo un contatto con Maverick Vinales, nel 2022 da solo dopo aver subito un sorpasso da Enea Bastianini.

Altro il discorso se guardiamo alle altre classi: il primo podio mondiale arrivò proprio a Le Mans, terzo posto in Moto 3 nel 2015. In Moto 2 è arrivato il secondo posto nel 2017 e nel 2018. Tra tutti gli autodromi presenti, solo al Montmelò Bagnaia ha fatto peggio.

[ad_2]

Due Ruote News

Due Ruote News, Prove su strada moto. Test drive e comparative video, Saloni e news sul mondo del motociclismo.

Articoli correlati

Guarda anche
Close
Back to top button