Le 10 MIGLIORI motociclette da turismo del 2020

0
889



Quando si tratta di comfort motociclistico su lunghe distanze, capacità di mangiare chilometri e lusso, il massimo è la motocicletta tourer appositamente costruita. Con motori grandi, grugniti ma fluidi che facilitano il traino di due motociclisti e dei loro bagagli; Un telaio orientato alla strada che offre una manovrabilità stabile e rassicurante senza i compromessi dello sporco di una moto da avventura e una protezione dalle intemperie generosa e un'attrezzatura che coccola il passaggio di ogni miglio, un tourer, letteralmente, ha tutto, ma cosa c'è attualmente là fuori – e qual'è il migliore? Saresti perdonato se pensi che, con l'enorme popolarità delle moto da avventura, i tourer puri siano un ricordo del passato, ma ti sbaglieresti. I tourer costituiscono ancora la pietra angolare delle gamme di BMW e Harley; la leggendaria Honda Gold Wing è stata di recente completamente reinventata ed è ora migliore che mai e ci sono anche nuovi tourer economici e allettanti dalla Cina. Ecco la nostra selezione attuale delle migliori … 10. CFMoto 650GT (da £ 5799) Introdotta nel 2019, la GT a prezzo conveniente costruita in Cina è l'ammiraglia da turismo completamente carenata della famiglia di sette modelli CFMoto di roadster e tourer monocilindrico e motolindrico 250-650cc da 250-650cc – c'è anche una tourer 400GT che produce 39 CV che è ancora più economico a £ 4799! Disegnata da Kiska Design (responsabile anche del look caratteristico di KTM), la GT ha un bell'aspetto, ben equipaggiata con luci a LED e un cruscotto TFT frizzante, confortevole e, producendo 60 CV dal suo motolindrico parallelo Kawasaki ER6-alike 650, un esecutore volenteroso, almeno assolo. Essere un peso medio relativamente leggero e maneggevole significa anche che, come la vecchia e defunta Honda 650 Deauville, è un vero tourer, ma con una dimensione senza limiti per andare con il suo prezzo accessibile. Sul lato negativo alcune parti, come le sospensioni leggermente morbide, sono notevolmente economiche, quei 60 CV sono un po 'carenti se vuoi tour su due su lunghe distanze e cose come le borse laterali sono extra. Kawasaki Versys 650 Grand Tourer (da £ 8849) Alcuni potrebbero obiettare che il versatile (geddit?) Kawasaki Versys 650 e 1000 duo sono “ in stile avventura '' – come sono – ma anche Kawasaki non rivendicherebbe nessuno dei due, con le ruote da strada, i pneumatici e sospensioni, ha delle vere ambizioni di avventura e questo, e il fatto che l'offerta "Special K" sia in specifiche Tourer che Grand Tourer li qualifica per l'inclusione qui. Il 650, introdotto per la prima volta nel 2006 e migliorato due volte da allora, è sempre stato un tuttofare brillantemente versatile ed economico. Ora, con prestazioni vivaci da 68 CV ​​dal suo motolindrico parallelo di origine ER6 (lo stesso motore che domina le corse Minitwin e TT Junior), un telaio decentemente maneggevole e una qualità e specifiche impressionanti, Kawasaki lo offre anche in entrambe le Tourer con borse laterali, borsa interna e paramani , a partire da £ 8099, più le specifiche Grand Tourer con borse laterali, luci di guida, bauletto, borse interne, paramani e pad serbatoio, a partire da £ 8849.Tutto ciò rende la Kawasaki Versys una tourer di valore brillante e una con pochi rivali. . Kawasaki Versys 1000 Grand Tourer (da £ 12.999) Il “ fratello maggiore '' del Versys 650 di Kawasaki è ancora più di un puro tourer, essendo alimentato da un motore a quattro cilindri trasversale derivato da quello della Z1000SX e, probabilmente, un valore ancora migliore . Introdotto per la prima volta nel 2012 come una sorta di "Z1000SX su trampoli", è stato un po 'incostante: un valore brillante intorno ai £ 10.000 ma anche uno stile strano e con una maneggevolezza leggermente squallida. Due aggiornamenti da allora, l'ultimo nel 2019, tuttavia, l'hanno visto evolversi in un tourer di valore sostanziale, ben equipaggiato e ancora brillante. Lo SX quattro smontato produce 118bhp ed è favolosamente liscio e di coppia; è anche spazioso e confortevole e, in particolare nelle specifiche Grand Tourer con set completo di bagagli, luci di guida e altro, è più che in grado di portarne due su grandi distanze con un comfort beato. Potrebbe mancare della maneggevolezza, delle specifiche e dello stile di alcuni rivali più costosi: una versione SE, anch'essa introdotta nel 2019, aggiunge sospensioni elettroniche, orologi ed elettronica potenziati e altro ancora ma, a nostro avviso, non vale il £ 4K extra – ma niente fa così tanto per così pochi soldi.
7. Indian Roadmaster (da £ 25.599) Lo storico marchio americano Indian è stato acquistato dal gigante automobilistico Polaris nel 2011, rilanciato con una gamma completamente nuova di gemelli a V in stile americano nel 2014 e da allora ha minacciato Harley-Davidson. I suoi Scout più piccoli superano gli Sportster di Harley, i suoi incrociatori con sede a Chieftain sono una valida alternativa ai Softail di Harley e al suo Roadmaster, "tourer completo", che è probabilmente anche il leggendario Electra Glides di Harley. Più grande, più scintillante, probabilmente più performante e sontuosamente equipaggiato, il Roadmaster, in tipico stile americano, è un completo comò portato al massimo. Ci sono ampi sedili in pelle, enormi bagagli a tre scatole, grande schermo, un sistema di intrattenimento flash e il tutto è trasportato da un motolindrico a V da 100 CV. Certamente non è un fiore all'occhiello e, per le strade europee e certamente britanniche, è un po 'OTT anche se sulle interstatali americane è semplicemente fantastico. La versione base e oscurata del Dark Horse parte da £ 25K fino a £ 35K per l'Elite con tutti i campanelli e fischietti, anche una garanzia di cinque anni, anche se non ha ancora i complimenti e la rete di concessionari di Harley. Ma se vuoi di più, lo stile americano …

6. Harley-Davidson Electra Glide (da £ 20,195) Poche motociclette, e quasi certamente non da turismo, sono così famose, venerate o affermate da molto tempo come la leggendaria Electra Glide del gigante americano Harley. Introdotto per la prima volta nel 1965 come successore del Duo touring di Harley e Hydra Glides (Electra significava l'aggiunta di un avviamento elettrico) divenne rapidamente l'ammiraglia Harley tourer e si evolse (la carenatura “ batwing '' arrivò nel 1969) per diventare l'archetipo americano 'completo -dresser '(il nome dato alle macchine da turismo in stile americano con bagaglio pieno, carenatura da turismo ecc.). E sebbene, almeno dal punto di vista stilistico, sia cambiato poco da allora, sicuramente dal 2013 la famiglia Glide di Harley si è completamente modernizzata con nuovi motori motolindrici a V parzialmente raffreddati a liquido, freni Brembo e sistemi touchscreen "Infotainment". Con circa 90 CV non può ancora eguagliare, dal punto di vista delle prestazioni, le ultime novità di BMW o Honda, e le versioni di base rimangono piuttosto spartane. Ma se vuoi l'ultima icona del tour americano e puoi permetterti l'Ultra Limited (£ 24.695) o, meglio ancora, il CVO Limited personalizzato in fabbrica, completamente sfoggiato (£ 35.595), è ancora il re originale. BMW K 1600GTL (da £ 20,270) Quando si parla di eccessi da tour "full dress", non c'è ancora niente "di più" della straordinaria K1600GTL a sei cilindri da 160 CV di BMW. Lanciato per la prima volta nel 2011 insieme a una specifica leggermente inferiore (senza bauletto, ecc.) K1600GT e aggiornato per Euro5 e con ESA migliorato nel 2017, il K16 è una meraviglia tecnologica tra le motociclette da turismo abbinate solo, probabilmente, alla Gold Wing di Honda. A differenza dell'ala, tuttavia, il motore a sei cilindri del K16 è in linea e montato trasversalmente e, producendo 160 CV, è un missile balistico fischiante. È anche così grande e sontuosa che è come una nave stellare Enterprise a due ruote, quindi non è per i deboli di cuore. Ma se riesci a gestirlo da un uomo, il grugnito regolare del motore e il peso ridotto significa che le manovre a bassa velocità sono sorprendentemente facili mentre il suo telaio impressionante significa anche spazzare anche se le curve, anche a pieno carico, sono sorprendentemente veloci. Inoltre, è sontuosamente confortevole, soprattutto con i sedili riscaldati, riccamente equipaggiati con navigatore satellitare, stereo, manopole riscaldate, schermo elettrico e molto altro e superbamente capace. Sul lato negativo, è ancora qualcosa di un mostro, i suoi orologi, in particolare, ora sembrano un po 'datati e, con tutte le opzioni spuntate, è piuttosto costoso, anche se la GT da £ 18.745, la Grand America in stile americano da £ 23.825 e la versione bagger "B" di quest'ultimo, a circa £ 19K, sono tutte alternative. Ma se vuoi un luxo tourer carico di tecnologia che abbia anche un potenziale di 150 mph, ce ne può essere solo uno.
4. Yamaha FJR1300 (da £ 14,947) Gold Wing a parte, la Yamaha FJR è una delle moto da turismo giapponesi più longeve e di maggior successo, il che significa che è un peccato che non durerà a lungo. Introdotto per la prima volta nel 2001 come un tardivo successore dell'amatissimo FJ1200, è un tourer dei pesi massimi appositamente costruito che, se privo di vero lusso e fascino, ha compensato con prestazioni solide, comprovate, a tutto tondo, un valore decente, una serie di aggiornamenti utili e, più recentemente, alcune tecnologie intelligenti tra cui una trasmissione senza frizione opzionale e sospensioni regolabili elettronicamente. Le basi lo fa brillantemente: prestazioni di picco vivaci da 146 cv sposate a frustate di grugnito liscio e facile con il vantaggio della trasmissione a cardano. La gestione, sebbene pesante, è coinvolgente e prevedibile. Anche il comfort è adeguato, inoltre è sempre stato un valore decente. E questo, più o meno, è quello, che è anche il motivo per cui i FJR sono diventati così popolari anche tra persone del calibro della polizia, arrivando persino a un grosso ordine dalla Polizia italiana nell'ultimo mese. Se vuoi più tecnologia o lusso, tuttavia, l'FJR è un po 'carente. La versione AS ottiene il cambio senza frizione e le borse laterali da £ 17,847. L'AE ha borse laterali e sospensioni elettroniche da £ 17.647 e il nuovo, ultimo anno, AE "Ultimate Edition" è disponibile in una speciale livrea nera per £ 17.647. Se vuoi un cavallo da lavoro eccezionale, solido e completo a un prezzo ragionevole, questo è quello che fa per te. Acquistane uno finché puoi. 3. Harley-Davidson Road Glide Limited (da £ 24.695) Sai come ho detto che l'Electra Glide o, in particolare, l'Ultra Limited, è l'ultima Harley da turismo "a tutto tondo"? Beh, non lo è, non proprio, comunque. Mentre l'Electra, e le sue derivate, rimangono senza dubbio le Harley tourer più iconiche, grazie alla sua storica carenatura a “ batwing '' montata sul manubrio, la Road Glide, che si differenzia maggiormente per avere una più grande, Il doppio cupolino montato sul telaio, che fornisce una maggiore protezione dagli agenti atmosferici, è senza dubbio la migliore moto da turismo. Introdotta, in modo confuso, come Tour Glide nel 1979, l'ultima versione, la Road Glide Limited, ha ricevuto un completo restyling per il 2020 pur mantenendo il suo classico stile "Shark nose" ed è ora la tourer più sofisticata e con le migliori prestazioni della gamma Harley. Mentre il suo motore è lo stesso dell'Ultra (89 cv e 121 piedi libbre), la carenatura più grande, le barre più alte e la ruota anteriore più alta significano che è più spaziosa e probabilmente più confortevole; in questa specifica è pieno di attrezzature e bagagli e si comporta anche abbastanza bene. L'aspetto della Road Glide potrebbe non essere per tutti i gusti e il suo prezzo è innegabilmente scoraggiante, ma se vuoi il tourer Harley definitivo, questo è quello giusto. Honda Gold Wing (da £ 23.999) La Gold Wing è stata un'icona del turismo motociclistico sin da quando la versione originale ingiusta, quattro cilindri, 1000 cc è stata svelata nel lontano 1975. Quella moto si è rapidamente trasformata in 1100 cc, 1200 cc e sempre più lussuosa vestire le versioni Interstate e Aspencade, tanto che, quando nel 1988 fu lanciata una versione a sei cilindri da 1500 cc, essa ridefinì efficacemente l'intera classe, stabilì il punto di riferimento per tutti i full dresser da seguire e ottenne un enorme seguito tutto suo – in particolare negli Stati Uniti. Sebbene sia diventato il GL1800 nel 2001, una mancanza di sviluppo da allora aveva significato che negli ultimi anni era stato oscurato dai nuovi arrivati ​​come la BMW K1600GTL. Tutto è cambiato con questa nuovissima Gold Wing che è stata lanciata nel 2018. Sebbene sia ancora un sei piatto da 1800 cc è allo stesso tempo più leggero, migliore maneggevolezza e, ora con 125 CV, più performante che mai, ma meglio ancora è completamente aggiornato e irto di lussuosi alti tech. Anche se più piccolo di prima, è ancora sontuosamente comodo con una massa di spazio per i bagagli. Lo schermo è regolabile elettricamente, c'è un cruscotto TFT incredibilmente sofisticato e un sistema di intrattenimento, ci sono sacchi di elettronica tra cui modalità di guida commutabili e c'è l'unica opzione dell'eccellente sistema DCT semiautomatico Honda. Al rovescio della medaglia, se vuoi tutto questo, stai guardando oltre £ 30.000, ma una versione base, senza top box e DCT, è più facilmente a portata di mano. BMW R 1250 RT (da £ 14,870) BMW, giustamente, ha una lunga e meritata reputazione come re delle moto da turismo e di tutte le sue offerte, immensa K1600GTL a sei cilindri inclusa, la sua RT relativamente semplice è – ancora – rinomata come la migliore. Sebbene i boxer tourer carenati dell'azienda tedesca siano in circolazione sin dalla prima R100RT nel 1978, in quest'ultima forma raffreddata a liquido, ha debuttato nel 2014 prima di essere aggiornato con l'intelligente propulsore BMW 'Shift Cam' ingrandito nel 2019. Semplicemente, lo fa tutto: il motolindrico boxer da 134 CV è la perfetta combinazione di prestazioni e flessibilità; le sue proporzioni, essendo un gemello relativamente leggero, sono allo stesso tempo gestibili ma sufficientemente consistenti per due. La grande carenatura con schermo regolabile definisce lo standard per la protezione dagli agenti atmosferici. La maneggevolezza è leggera ma sicura e, rispetto ad alcuni, quasi agile. Pur essendo una BMW collaudata, la RT ha anche molta classe e tutte le attrezzature di lusso che vuoi spuntare nella sua lista di opzioni. L'RT non vuole nulla ma allo stesso tempo non è né eccessivo, né troppo ingombrante né troppo costoso. Il tourer che ha tutto? Quasi. E se la versione base non è sufficiente, puoi optare invece per le varianti SE (con regolazione elettronica delle sospensioni, sedile riscaldato, cruise control e altro) o LT (con tutto quanto sopra più quickshifter, scarico cromato, chiusura centralizzata ecc.).