Mondo Gare

è di un altro livello. Il plauso di Rossi

Pecco Bagnaia domina il GP d’Austria infliggendo distacchi notevoli agli avversari: il vincitore di Spielberg commenta la propria gara. Inoltre le reazioni di Binder, Bezzecchi e Rossi

Un fine settimana in quel del GP d’Austria perfetto per Francesco Bagnaia, che ha coronato questa decima tappa della MotoGP 2023 con una vittoria di puro ed autentico dominio, e con un secondo titolo iridato – possiamo azzardare – quasi definitivamente ipotecato.

Il pilota Ducati infatti dopo delle prove libere un po’ in sordina, con qualche affanno in termini di long run, ha poi raddrizzato la barra con un hat trick perfetto, visto che nelle qualifiche ha ottenuto la sua quinta pole stagionale, per poi svettare anche in una Sprint Race rocambolesca prima del trionfo questa domenica.

Bagnaia: “Abbiamo dato prova di tutto il nostro potenziale”

Il vincitore di Spielberg, dopo il dominio su una pista che richiedeva un ottima gestione delle gomme visto il susseguirsi di tratti da staccata e tratti invece in cui bisogna dare gas, ha commentato ai microfoni di Sky Sport la propria gara che lo ha visto distanziare di ben 5 secondi Binder e quasi 8 Marco Bezzecchi, reduce da una Sprint Race non proprio fortunata.

Mi aspettavo un passo ancora più forte di quello mostrato, ma le condizioni con il caldo sono state difficili per tutti”, ha spiegato il pilota Ducati, ora a quota + 62 in classifica su Jorge Martin, che in Austria ha invece chiuso settimo. “Ho iniziato a faticare un po’ sull’anteriore, poi ho capito come migliorare il tempo sul giro e quindi abbiamo gestito bene tutto. Abbiamo dimostrato tutto il nostro potenziale in questo fine settimana a partire da quanto fatto ieri. Il lavoro del team è stato fantastico: ringrazio tutti loro per questa vittoria”.

Binder: “Bagnaia è stato imprendibile”

Secondo alle spalle di Bagnaia nella Sprint Race, ugualmente secondo in gara oggi: Brad Binder ha provato ad insidiare il rivale su Ducati, ma alla fine ha dovuto cedere l’onore delle armi al pilota piemontese. Il sudafricano di KTM ha così spiegato a fine gara: “Alla stregua di quanto avevo fatto ieri ho cercato di seguire Bagnaia, ma lui ha fatto una grande differenza in termini di uscita in curva. In trazione mi sfuggiva sempre e alla fine, con il degrado delle gomme, non ho potuto fare altro che accontentarmi del piazzamento. Non volevo commettere errori, rischiando di vanificare tutto quello che di buono avevo costruito“.

Bezzecchi: “Oggi ero carico dopo la caduta in Sprint Race”

Come abbiamo detto sul podio austriaco è salito anche Bezzecchi, che ad un certo punto del campionato ha anche accarezzato il sogno di un colpaccio in vista del titolo, per poi perdere progressivamente quota (si attesta attualmente al terzo posto della classifica a 183 punti, contro i 251 di Bagnaia).

Reduce dalla caduta in Sprint Race e prima ancora al GP di Silverstone, il pilota del team Mooney VR46 ha salvato comunque il podio finale, dicendosi “molto contento” del risultato ottenuto. “Ieri purtroppo ho chiuso la mia Sprint Race subito al via ed ero molto dispiaciuto perché mi sentivo che avrei potuto fare una bella gara“, ha spiegato ai microfoni di Sky Sport. “Oggi mi sono presentato in griglia carico, i tecnici hanno fatto un lavoro fantastico e abbiamo centrato un risultato davvero importante, assieme alla vittoria di Celestino Vietti in Moto2”.

Bezzecchi ha poi ammesso un certo dolore alle spalle, superato con gli antidolorifici. Poi ha spiegato: “La gara è stata dura e ha girato tutta sul sorpasso su Alex Marquez. Mi do un 7 e mezzo per quell’attacco, 8 no perché avevo sbagliato in precedenza due volte. In quei casi ho anche rischiato un po’. Ero rimasto tanti giri dietro agli avversari, per cui la pressione delle gomme si era alzata. Dopo la delusione di ieri sono riuscito a invertire il weekend con la gara odierna”.

Rossi plaude ai “suoi” piloti: “Bagnaia non ha sbagliato una curva”

A Spielberg era presente anche Valentino Rossi per seguire i suoi piloti del team Mooney VR46 (confermando nella sostanza delle parole espresse Bezzecchi per il prossimo anno), e a fine gara ha così commentato su Sky Sport, citando i risultati piloti della sua Academy in quel di Tavullia:  “Ha iniziato Celestino Vietti con la vittoria nella Moto2, e poi che gara di Bagnaia: non ha sbagliato nemmeno una curva in tutto il fine settimana. È stato incredibile. Bravi anche Bezzecchi e gran gara di rimonta di Morbidelli”.

Due Ruote News

Due Ruote News, Prove su strada moto. Test drive e comparative video, Saloni e news sul mondo del motociclismo.

Articoli correlati

Back to top button