Mondo Gare

caduta spaventosa per Bagnaia. Come sta Pecco, le parole rassicuranti del medico. Guarda il video

Alla prima curva la Ducati travolta in una paurosa carambola: il pilota italiano è al centro medico, i tifosi hanno temuto caso Simoncelli-bis

Doveva e poteva essere una festa, ha rischiato di tramutarsi in tragedia il Gp di Catalogna di Motogp a Barcellona con tanta paura per il protagonista più atteso, Pecco Bagnaia, che è rimasto coinvolto subito in uno spaventoso incidente in un primo giro terribile sulla pista di Montemelò con una maxi carambola in partenza che ha coinvolto tra gli altri Bezzecchi e Bastianini (peraltro responsabile dell’incidente) e poi la caduta del campione del mondo con Binder che gli è passato sopra con la sua Ktm.

Bagnaia travolto alla prima curva

Inizio del Gran Premio di Catalunya con tanta ansia. Pronti-via e maxi caduta innescata dalla frenata troppo ritardata e interna di Bastianini che dalle retrovie ha causato una carambola coinvolgendo  Alex Marquez, Bastianini, Zarco, Di Giannantonio e Bezzecchi. Poco dopo in uscita da un’altra curva high side di Bagnaia che era partito dalla pole ed in testa: Pecco è stato colpito poi alle gambe quando era già a terra da Binder, che non è riuscito a evitare l’impatto e di fatti gli è salito sopra. Il ducatista cosciente, ma infortunato, è stato portato per i controlli al centro medico con tanta ansia in casa Ducati e in tutto il paddock.

Bagnaia, come sta Pecco: aggiornamenti da Barcellona

“Le condizioni di Pecco sono migliori di quanto si potesse pensare” sono le parole di Davide Tardozzi, capo Ducati, sulle condizioni di Bagnaia riportate da Sky Sport dal centro medico del circuito del Montmelò. Bagnaia, al pari di Bastianini che si è infortunato nella prima caduta da lui innescata, è stato portato all’ospedale di Barcellona per esami e analisi del caso. Poco dopo Angel Charte, responsabile medico del Motomondiale sempre ai microfoni di Sky Sport ha detto:

“Bagnaia ha avuto una lesione importante, una moto gli è passata nella zona del femore e della tibia. Adesso è necessario svolgere una radiografia in ospedale per verificare la presenza di eventuali fratture. Gli esami ci diranno se il femore e la tibia hanno delle lesioni, penso che comunque avrà buone notizie, con questi primi esami non abbiamo riscontrato deformità, ma sono necessari altri controlli. Le immagini a prima vista sembrano parlare di fratture appartenenti al passato, ma sarà necessario svolgere una TAC in ospedale a Barcellona”.

Per Bastianini forse necessario un intervento

Destano più preoccupazione invece le condizioni di Enea Bastianini. Il dottor Charte ha infatti dichiarato al riguardo:

“Ha una frattura del malleolo tibiale sinistro, sembra ci sia bisogno di un’operazione chirurgica“.

Tifosi in ansia: abbiamo rivisto scene Simoncelli

Sotto choc i tifosi che stavano guardando la corsa in tv: “Ho ricominciato a respirare quando ho letto in sovraimpressione che Pecco Bagnaia era cosciente, la mia mente era andata subito quel maledetto giorno a Sepang con il Sic”, oppure: “Quello che gli è passato sopra gli ha salvato la vita” e poi: “Ha spinto via uno che era diretto verso la testa e che non sarebbe mai riuscito a schivare bagnaia” e anche: “Bagnaia ha rischiato la vita che sport terrificante”, oppure: “Più riguardo le immagini si può dire che Bagnaia è stato miracolato”

C’è chi scrive: “Se al posto delle gambe c’era una rotazione di 180° del suo corpo in più adesso saremo difronte a una tragedia identica al Sic. In ogni caso, le gambe potrebbero non essere messe proprio bene..” e poi: “per assurdo già il fatto che sia cosciente é una buona notizia. Forza Pecco.!!.”

MotoGP: Binder investe Bagnaia, guarda il video!



Due Ruote News

Due Ruote News, Prove su strada moto. Test drive e comparative video, Saloni e news sul mondo del motociclismo.

Articoli correlati

Back to top button