Mondo Gare

Bagnaia è strepitoso da 10 e lode, Martin troppo arrembante

Voti, pagelle, top e flop rigorosamente dal Gran Premio di Valencia ultima tappa del Mondiale di MotoGP

Sarebbe stata una bella lotta in pista, finita anzitempo per “colpa” di un Jorge Martin che ha dato tutto per tutto forse troppo sin dalla via, ma forse era l’unico modo per sperare ancora. Francesco Bagnaia festeggia a ragione il titolo della MotoGP, campione del mondo per la seconda volta in una gara piena zeppa di cadute dove lui è stato bravo a non cadere mai.

E allora vediamo queste pagelle di fine stagione, di ultimo giorno di scuola, ovviamente iridate per Pecco ma non solo dandoci l’appuntamento al prossimo anno.

Gp Valencia MotoGP pagelle

  • Bagnaia (Ducati) 10 e lode: vince due volte nel giorno più importante in cui molti si sono sdraiati e lui no. Non sarà iconico come Valentino Rossi, non sarà antipatico come Marquez o Lorenzo, ma Pecco è già a quota due mondiali in saccoccia. Mica male. Bravo Pecco, sei forte, titolo meritato!
  • Martin (Ducati Prima Pramac) 5: ha avuto troppa fretta, si sa le gare sono lunghe, e lui ne sa qualcosa. Se la poteva giocare meglio, aspettare, andare davanti, costringere Pecco al trenino ed invece ha rovinato tutto stando troppo vicino a Bagnaia, dal primo al secondo errore per troppa foga di rimonta in una stagione che comunque lo ha consacrato.
  • Di Giannantonio (Ducati Gresini) 10: e questo qui rischia di restare senza moto nel 2024, ma stiamo scherzando? Facciamo un crowfonding, creiamo una scuderia tutta nostra. Diggia ha grande stoffa e dopo la vittoria in Qatar mette dentro un altro garone pensando alla doppietta fino all’ultima curva. Basterà per convincere Valentino Rossi a prenderlo nel team? Noi diciamo di sì.
  • Zarco (Ducati Prima Pramac) 8: chiude bene pure lui, sorpreso dal Diggia nel finale ma autore di una gara consistente tra una caduta e l’altra davanti a lui.
  • Miller (KTM) 3: dopo una stagione al di sotto delle aspettative si è ritrovato in testa, poteva e doveva vincere, ed invece un po’ come tutta la sua carriera anche qui una incompiuta, finisce per le terre nel momento meno opportuno.
  • Vinales (Aprilia) 5: si incarta nel warm up, fa il monello, la maestra lo sgrida e lui va un po’ in bambola, finendo mestamente a punti ma dietro rispetto a chi davanti si divertiva.
  • Binder (KTM) 6: copia e incolla o quasi quanto detto per Miller solo che lui ha la bravura di restare in piedi e rimontare fino ai piedi del podio.
  • Bezzecchi (Ducati VR46) 3: cade subito al via, deve cadere di meno, aspettiamo la sua maturazione anche da questo punto di vista.
  • Marc Marquez (Honda) 5: chiude male per colpe non sue, centrato da Martin, e anche con un gran volo dalla sua Honda, quasi una fotografia degli ultimi mesi, a differenza degli anni d’oro.
  • Raul Fernandez (Aprilia RNF) 7: si mette lì nelle prime posizioni approfittando degli altri che gli cadevano davanti. Bene bravo, bis
  • Luca Marini (Ducati VR46) 5: l’ottavo posto non gli rende merito, era ai saluti col team che lo ha cresciuto, a differenza di Di Giannantonio, il suo bigliettino da visita delle ultime gare non è all’altezza del suo talento.
Fonte: Getty

MotoGP stagione finita: appuntamento al 2024!

La stagione si chiude ma già si pensa alla prossima con Bagnaia che partirà per forza di cose coi galloni del favorito ma con tanta competizione in casa Ducati, moto da battere. Ci sarà ancora Martin ma anche Marc Marquez con Gresini. E poi Marini in Honda, Morbidelli in Ducati, Di Giannantonio in VR46. Insomma non vediamo già l’ora…

DATA 2024 GRAN PREMIO CIRCUITO
10 marzo Qatar Lusail International Circuit
24 marzo Portugal* Autódromo Internacional do Algarve
07 aprile Republica Argentina Termas de Río Hondo
14 aprile Americas Circuit of The Americas
28 aprile Spain Circuito de Jerez-Ángel Nieto
12 maggio France Le Mans
26 maggio Catalunya Circuit de Barcelona-Catalunya
02 giugno Italy Mugello
16 giugno Kazakhstan** Sokol International Racetrack
30 giugno Netherlands TT Circuit Assen
07 luglio Germany Sachsenring
04 agosto Great Britain Silverstone Circuit
18 agosto Austria Red Bull Ring-Spielberg
01 settembre Aragon MotorLand
08 settembre San Marino Misano Marco Simoncelli
22 settembre India* Buddh International Circuit
29 settembre Indonesia Pertamina Mandalika International
06 ottobre Japan Mobility Resort Motegi
20 ottobre Australia Phillip Island
27 ottobre Thailand Chang International Circuit
03 novembre Malaysia Sepang International Circuit
17 novembre Comunitat Valenciana Ricardo Tormo Circuit

MotoGP: novità e date Mondiale 2024

Due Ruote News

Due Ruote News, Prove su strada moto. Test drive e comparative video, Saloni e news sul mondo del motociclismo.

Articoli correlati

Back to top button